Matthews vince la terza tappa del Giro d’Italia, ma Evenboul è ancora in testa

Matthews vince la terza tappa del Giro d’Italia, ma Evenboul è ancora in testa

Melfi, Italia — Michael Matthews ha sfidato la pioggia per vincere la terza tappa del Giro d’Italia lunedì, mentre uno dei favoriti per il titolo, Remco Evenpoel, ha colto l’occasione per aumentare il distacco dalla vetta della classifica generale. .

Matthews, che fa parte del team Jayco – Al Ula, ha vinto lo sprint di gruppo finale davanti a Mads Pedersen e Kaden Groves. Per l’australiano è stata la terza vittoria a tappe della sua carriera al Giro, la prima dal 2015.

Il canadese Derek Gee di Israel-Premier Tech è arrivato 52esimo sul palco. Il 25enne Ottawan è 45esimo assoluto, 2:47 dietro Evenpool.

La pioggia leggera, caduta soprattutto nella seconda metà della tappa di 213 km che collega Vasto a Melfi, nel sud del Paese, ha provocato diverse cadute, ma nessuna veramente grave.

Evenepoel ha tagliato il traguardo con calma nel cuore del gruppo principale ed è stato premiato con pochi secondi durante gli sprint intermedi – in particolare davanti a Primoz Roglic – per formare un vantaggio di 32 secondi davanti a Joao Almeida, che è salito al secondo posto nonostante sia caduto.

Evenboul indossa la maglia rosa del leader assoluto da quando ha vinto la cronometro di sabato come pubblicità per il Giro d’Italia.

Roglic, uno dei principali rivali di Evinpool per il titolo, è ora al terzo posto, a 44 secondi dal belga.

Era una delle tappe più lunghe del “Giro”, ed era per lo più pianeggiante.

La quarta tappa di 175 km da Venosa al Lago Lasino di martedì si svolgerà su un terreno un po’ più accidentato. I concorrenti dovranno competere contro tre passaggi di diverse categorie, incluso uno subito prima del traguardo.

READ  aria per la Juventus

Il Giro terminerà a Roma il 28 maggio.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *