Italia: ufficiale arrestato per spionaggio, convocato ambasciatore russo

Roma | Un ufficiale di marina italiano è stato arrestato in atto di spionaggio a beneficio della Russia, insieme a un ufficiale russo a cui ha consegnato documenti “riservati”, ha detto la polizia mercoledì.

“Nella sera di ieri” (martedì), la polizia “ha arrestato un ufficiale della marina militare”, hanno annunciato in un comunicato i fucilieri, precisando che era stato arrestato anche un ufficiale russo.

L’operazione, condotta sotto la supervisione del controspionaggio italiano e dello stato maggiore della Difesa, “ha preso di mira un capitano di fregata della marina militare e un ufficiale accreditato presso l’Ambasciata della Federazione Russa, tutti e due accusati di gravi reati in materia di spionaggio e sicurezza dello Stato ”, precisano i carabinieri.

“L’intervento è avvenuto durante un incontro clandestino tra i due uomini, colto in flagrante dopo il trasferimento di documenti riservati da parte dell’ufficiale italiano in cambio di una somma di denaro”.

L’ufficiale italiano è stato arrestato, ma il caso dell’ufficiale russo è ancora sotto esame a causa del suo status diplomatico, conclude il comunicato.

In risposta a questo annuncio, il Ministero degli Esteri italiano ha annunciato di aver convocato in mattinata l’ambasciatore russo a Roma.

La rivelazione di questa vicenda arriva in un momento in cui le relazioni tra Russia ed Europa sono tese, ad esempio a causa della vicenda Navalny e di diversi altri casi di spionaggio: Mosca accusa l’Unione Europea di avere una posizione “conflittuale”. Contro di lui, mentre l’Ue accusa la Russia per il deterioramento delle relazioni, sollecitandola a “progressi sostenuti” in materia di diritti umani, nonché a “porre fine agli attacchi informatici” contro i suoi Stati membri.

Pertanto, diversi parlamentari tedeschi, inclusi membri del Bundestag, della Camera bassa e altre figure politiche sono stati oggetto di un recente attacco informatico le cui tracce potrebbero risalire alla Russia, hanno detto venerdì diversi media tedeschi.

READ  Spagna, Italia, Regno Unito ... Come si organizzano i nostri vicini

Allo stesso modo, la Bulgaria ha annunciato dieci giorni fa l’espulsione di due diplomatici russi dopo la scoperta di una sospetta rete di spionaggio a beneficio di Mosca, decisione che arriva in un contesto teso tra questi due paesi.

Inoltre, un ufficiale francese di stanza in una base NATO in Italia sospettato di fornire documenti ultrasensibili ai servizi segreti russi è stato arrestato ad agosto a Parigi.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *