Il ruolo del 16 ° | Il Porto spazza via la Juventus in Champions

(Torino) Sergio Oliveira ha brillato ai supplementari per guidare il Porto in 10 uomini ai quarti di finale di UEFA Champions League.


Agenzia di stampa

Il club portoghese ha raggiunto gli ottavi di finale nonostante abbia perso 3-2 martedì nel giardino del potente club italiano.

Il Porto, che ha giocato la maggior parte del ritorno contro la Juventus dopo l’espulsione di Mehdi Tarimi, ha vinto grazie ai gol in trasferta nonostante un 4-4 cumulativo sul traguardo.

Oliveira ha segnato anche il primo gol del portoghese, ma Federico Chiesa ha segnato due gol per i piemontesi nel secondo tempo per pareggiare il punteggio e portare ai tempi supplementari.

Foto di Marco Bertorillo, AFP

Federico Chiesa

Il Porto è apparso sulla buona strada per la vittoria quando Adrien Rabiot ha ridotto il divario tre minuti prima della fine, aprendo la strada a un finale frenetico per la partita.

Tuttavia, la Juventus non ha potuto cogliere l’occasione per invertire la tendenza e alla fine si è inchinata al livello cumulativo.

Di nuovo gli occhiali Haaland

Erling Haaland ha segnato due gol e il Borussia Dortmund è passato ai quarti di finale dopo il 2-2 contro il Siviglia.

Foto BERND THISSEN, AP

Erling Haaland

Haaland ha raggiunto un plateau di 10 gol in questa stagione con il Borussia, che ha continuato il suo viaggio 5-4 in totale.

Il club della Bundesliga aveva vinto la prima partita del girone negli ottavi di finale, 3-2 a Siviglia, dopo un’altra doppietta di Haaland.

Il norvegese ha segnato 20 gol in sole 14 partite in questo prestigioso torneo europeo dall’inizio della sua illustre carriera, ed è dietro ai recenti successi del club tedesco.

READ  Il Galles corregge l'Italia e mette pressione agli azzurri

Youssef Al-Nusiri ha risposto con due gol al Siviglia.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *