Il film di fantascienza che Christopher Nolan ha visto più di 100 volte e che ha ispirato i suoi film migliori: “Nessuno ci ha prestato attenzione quando è uscito, è stato un fallimento”.

Il film di fantascienza che Christopher Nolan ha visto più di 100 volte e che ha ispirato i suoi film migliori: “Nessuno ci ha prestato attenzione quando è uscito, è stato un fallimento”.

Il resto dopo l’annuncio

Christopher Nolan ha dimostrato per anni di essere uno dei registi più accessibili al pubblico di oggi. Naturalmente, c’è stato un tempo in cui erano gli altri a impressionarlo, e c’era un film di fantascienza che lui stesso ha ammesso con orgoglio di aver visto più di 100 volte.

>> “Non funziona più“: Interstellare Di Christopher Nolan, Denis Villeneuve è stato costretto ad adattare uno dei migliori film di fantascienza

Non aspettatevi una grande sorpresa dal registaOppenheimerPerché è il film da cui sono più ossessionato Blade RunnerÈ unanimemente considerato uno dei migliori film di fantascienza della storia del cinema. Ecco cosa ha detto il regista al riguardo nel podcast Felice triste confuso : “Blade Runner di Ridley Scott era essenziale (…) L’ho visto per la prima volta su VHS. Ero troppo giovane per andare al cinema. E anche su quel piccolo schermo, c’era qualcosa nell’essere immersi in quel mondo e nel creare quel mondo che mi parlava davvero. “Ho visto questo film centinaia di volte, letteralmente centinaia di volte.”
Lo stesso Christopher Nolan dichiarò in seguito in un’intervista al Los Angeles Times che aveva 13 anni quando vide il film per la prima volta e che “a nessuno importava dell’originale Blade Runner quando uscì. Fu un flop poi col passare del tempo”. .” La gente ha scoperto il film, me compreso.“.

>> Questo film avrebbe potuto essere il film di fantascienza del secolo, ma al suo regista, Christopher Nolan, non importa affatto

Il suo effetto su Batman ha inizio

Il regista ha voluto anche elogiare gli splendidi set del film, ammettendo su Forbes che hanno avuto un effetto indesiderato quando ha ricreato Gotham nel suo film Batman Begins:

READ  Perché un'ape muore dopo essere stata punto?

È difficile sapere cosa sia un omaggio consapevole e cosa sia un omaggio analitico al motivo per cui Blade Runner è così avvincente nella progettazione della produzione e nell’uso dei set. Da un punto di vista pratico, Blade Runner è in realtà uno dei film di maggior successo mai realizzati in termini di costruzione della realtà attraverso le ambientazioni. In Batman Begins, a differenza del Cavaliere Oscuro, abbiamo dovuto costruire praticamente le strade di Gotham. Quindi sono stato immediatamente attratto dal trattamento visivo che Ridley Scott ha proposto per rappresentare questi enormi set in un modo che li facesse sembrare reali e insignificanti. Ci hanno subito interessato la pioggia, le macchine fotografiche portatili, gli obiettivi più lunghi…“, è da spiegare.

>> “Leonardo DiCaprio mi ha chiesto di cambiare la sceneggiatura di Inception“: Christopher Nolan ammette che il suo film di fantascienza è diventato molto migliore grazie alle idee dell’attore

Quindi, il mio designer Nathan Crowley, il direttore della fotografia Wally Pfister e io abbiamo iniziato a mescolare tutto insieme per capire come migliorare l’aspetto di qualcosa, come creare texture, come faceva sempre Ridley Scott. Creare una texture nello stile di ripresa che aumenti l’impatto dell’ambientazione e riduca al minimo l’illusione, la sensazione che questo mondo abbia dei bordi che potresti vedere al limite dell’inquadratura. Blade Runner è un esempio di come puoi prendere in mano una telecamera, metterti a fare cose sporche… e circondare il pubblico con l’atmosfera del mondo che stai cercando di creare. Stiamo cercando di emulare quello stile, e penso che così facendo stiamo rendendo un tributo, specialmente quando usiamo molta pioggia…“, Ha aggiunto.

READ  Göbekli Tepe: le rovine di un luogo di festa

Articolo scritto in collaborazione con i nostri colleghi di Espinov.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *