Dengue: il primo caso autentico scoperto in Corsica

Secondo un comunicato stampa pubblicato dall’ARS in Corsica, Al Jazeera ha riportato, martedì 4 ottobre, il primo caso di febbre dengue. Ciò è causato dal morso di una zanzara tigre infetta dal virus. Questo caso si aggiunge a vari altri casi identificati in Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Occitania.

La prima cosa che Beauty Island preferirebbe sicuramente evitare. “Il primo caso autentico di febbre denguemartedì in Corsica dall’Agenzia sanitaria regionale (ARS). Una scoperta che segue diversi altri casi individuati in Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Occitania.

Caso “originale” significa che è stato causato dalla puntura di una zanzara tigre infetta dal virus nel territorio e che la persona contagiata non si è recata nella zona abituale di circolazione del virus, all’estero o all’estero, nei quindici giorni prima della comparsa dei sintomi.

Finora, questo è l’unico caso noto di CorsicaE confermato dal Centro Nazionale di Riferimento Arbovirus (CNR), specializzato nello studio dei virus che contengono le zanzare in particolare come vettore, ha confermato l’ARS.

E l’agenzia sanitaria ha spiegato che “sono in corso indagini insieme a Public Health France per identificare altri possibili casi”, sottolineando di passaggio che la persona contagiata non è più portatrice del virus e che “le sue condizioni di salute non hanno portato ad altri casi”. interesse”.

Trenta stati di ammissibilità nel 2022

Con una trentina di casi di febbre dengue originaria, il 2022 offre una valutazione molto più elevata rispetto agli anni precedenti, dopo 14 casi nel 2020 e due nel 2021. Finora questi casi si sono concentrati nelle regioni della Provenza-Alpi-Costa Azzurra e Occitanie, Secondo la Direzione Generale della Salute.

Dal 2010, Public Health France ha registrato poco più di una dozzina di casi indigeni nel suo rapporto annuale più pesante per la Francia. D’altra parte, il virus circola regolarmente nelle province francesi delle Antille, nonché nelle isole francesi dell’Oceano Pacifico e dell’Oceano Indiano.

Nella Francia continentale, la zanzara Aedes albopictus o zanzara tigreun potenziale vettore di dengue, è attualmente stabilito permanentemente in 67 divisioni.

I sintomi sono spesso simil-influenzali (febbre, mal di testa, dolori muscolari) e compaiono da 3 a 14 giorni dopo una puntura di zanzara. La febbre dengue è spesso benigna e complicata dalle forme emorragiche.

READ  Scopri i nostri abbonamenti Patreon!

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.