Il belga Cian Uijtdebroeks ha vinto il Tour de l’Avenir dopo la tappa finale vinta dall’italiano Lorenzo Milesi

Il giovane belga (19) ha ottenuto due successi in due tappe sulle Alpi per aggiudicarsi la maglia gialla sabato che lo ha portato domenica in cima a Villarogere dove si è deciso il traguardo finale della gara francese. La vittoria di oggi è stata vinta dall’italiano Lorenzo Melisi, che ha vinto da solo davanti al belga Alec Segart e al francese Ewen Costio. La nona e ultima tappa del Tour de l’Avenir di domenica è stata disputata tra Bessans e Villaroger su una distanza di 134 chilometri, tra cui le salite dei passi La Madeleine e Iseran e l’ultima salita a Villaroger.

Un gruppo di diciotto corridori, tra cui il belga Alec Siegert, il compagno di squadra Sian Oetdebroeks, ha preso il comando dopo dieci chilometri dall’inizio della gara. Il gruppo di testa aveva tre minuti di vantaggio sul gruppo ai piedi del Col de Madeleine, a 75 chilometri dal traguardo.

Cian Uijtdebroeks è uscito dal gruppo a Iseran con il compagno di squadra William Junior Lecerf e l’italiano Alessandro Fancellu. Questo trio è cresciuto con il francese Romain Gregoire, Joris Delboeuf, l’ecuadoriano Harold Lopez, il tedesco ed ex maglia gialla, Michel Heisman e il norvegese Johannes Stout-Mettet per avvicinarsi a un minuto dal vantaggio nella gara a 25 chilometri dalla porta.

Poi abbiamo visto un trio in testa alla gara con l’italiano Lorenzo Melici, il francese Ewen Costeau e il belga Alec Segert. A 20 chilometri dalla fine, il gruppo maglia gialla era a due minuti di distanza dai tre uomini, raggiunti dall’olandese Lou van Bell, dal tedesco Hans Wilkis e dal norvegese Emrit Svestad-Bardsing. I sei uomini hanno iniziato poco più di due minuti fa sulla salita finale (4,9 km al 6,4%) verso l’arrivo a Villaruger. Il gruppo di testa è rapidamente esploso e l’italiano Melici ha preso il comando per rivendicare la sua unica vittoria di tappa italiana nel Tour de l’Avenir 2022, davanti al belga Alec Siegart e al francese Ewen Costio. Cian Uijtdebroeks ha tagliato il traguardo al gruppo degli inseguitori mentre ha perfezionato l’ultima salita del Tour de l’Avenir.

READ  Il mood della redazione. La bella vita

Cian Uijtdebroeks è stato, venerdì, il primo belga a vincere una tappa dopo Dylan Teuns che ha vinto la quinta tappa dell’evento francese il 28 agosto 2014. Lo ha fatto di nuovo sabato vincendo per la seconda volta consecutiva e indossando la maglia gialla. Al giovane belga, vincitore finale del Tour de l’Avenir 2022, succede il norvegese Tobias Halland Johannessen che, nel 2021, ha preceduto, nel 2021, lo spagnolo Carlos Rodriguez e l’italiano Filippo Zana. L’ultimo belga a vincere il Tour de l’Avenir, prima di Uijtdebroeks, è stato Jan Bakelants che ha vinto la gara nel 2008. I belgi Ilan van Wilder e il compianto Bjorn Lampekt sono saliti sul podio al Tour de l’Avenir, rispettivamente terzi in 2019 E secondo posto nel 2017 dietro a Egan Bernal.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.