Giro. Giro d’Italia – Tadej Pogacar: “Non è la tattica migliore di Alpecin…”

Giro.  Giro d’Italia – Tadej Pogacar: “Non è la tattica migliore di Alpecin…”

Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) ha avuto una giornata relativamente tranquilla. Vestito (finalmente) tutto di rosa, lo sloveno è rimasto ben piazzato per tutta la tappa, osservando le squadre dei velocisti rimanere intrappolate nella fuga composta da Beniamino Tommaso (Cofidis), il vincitore della giornata, Michele Valgren (EF Education-EasyPost), Enzo Paleni (Groupama-FDJ) e quello italiano Andrea Pietrobon (Polti-Kolmeta). Da parte sua, il responsabile della formazione Emirati Arabi Uniti Team Emirates mantiene la sua preziosa tunica rosa sempre avanti di 46 secondi Geraint Thomas.

Tadej Pogacar ha trascorso una terza giornata rosea

“È stato molto veloce”

Nell’intervista post gara, Pogacar ripensando alla sua giornata: “È stata una giornata interessante, l’ultima ora è stata molto, molto veloce, è stato incredibile. Gli ultimi 50 chilometri sono stati davvero troppo veloci e l’arrivo verso Lucca è stato molto intenso con la fuga. Le squadre dei velocisti hanno gareggiato duramente ma sfortunatamente per loro hanno fallito. Le prime due ore sono state molto veloci poi ha rallentato e ne hanno approfittato i fuggitivi, erano molto forti. Non è stata la tattica migliore oggi da parte di Alpecin guidare così forte e poi fermarsi.Tadej Pogacar ha colto l’occasione anche per parlare della tappa di domani che dovrebbe fare al caso suo: “Domani sarà una tappa in cui dovremo stare attenti, non perdere tempo e finire la tappa senza problemi.”

READ  Mathieu van der Poel tornerà in Italia prima di A Travers la Flandre e della 'Ronde'

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *