Giro d’Italia – Evenepoel: “Punto a un posto sul podio del Giro”

All’alba della stagione 2023, Remco Evenepol (22 anni) ovviamente sa che è atteso. Dopo un anno eccezionale (Liegi-Bastogne-Liegi, Giro di Spagna, Mondiali…), il prodigio belga deve confermare ottenendo grandi prestazioni il prossimo anno. Il suo obiettivo principale: Giro d’Italia (6-28 maggio), da dove proviene il corridore Soudal-Quick Step dovrà affrontare in particolare Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e Aleksandr Vlasov (BORA-hansgrohe). “Voglio vincere almeno una tappa, comunque, preferibilmente una delle tre volte. iovorrebbe anche vincere una tappa di montagna, quindi sono già due vittorie di tappa. E poi punto al podio della classifica generale. Devi sempre essere realistico e penso che salire sul podio in un grande giro sia già un grande traguardo.“, spiega il nativo di Schepdaal nel programma di VTM, Il tuo film dell’anno.

Video – Remco Evenepoel è stato al top nel 2022

Remco Evenepoel rivela tutti i suoi obiettivi per la stagione 2023

A margine di una cerimonia organizzata la scorsa settimana a Bruxelles e durante la quale ha ricevuto il suo Trofeo Nazionale al Merito Sportivo – uno dei tanti premi che ha vinto alla fine dell’anno dopo la sua eccezionale stagione 2022 – Remco Evenepol ha rilasciato un’intervista ai nostri colleghi del RTBF. In esso, ha menzionato in particolare i suoi obiettivi per la stagione futura, quest’ultima già abbastanza chiara nella sua mente. “Difficile immaginare di fare meglio di questa stagione, ma speriamo che sia così”ha esordito dicendo il campione del mondo e vincitore del Giro di Spagnaprima di entrare nel vivo della questione.

“I miei quattro obiettivi sono il Giro, la Clasica San Sebastian, i Mondiali e forse il Giro di Lombardia, che sarà un obiettivo più grande di La Doyenne, anche se cercherò di fare del mio meglio a Liegi. Sarà complicato a Liegi -Bastogne-Liège perché è poco prima del Giro e la mia preparazione sarà fissata sul Giro d’Italia […] Se vinco uno dei tre, quattro (obiettivi) che mi prefiggo sarà già molto bello”confidò il giovane cavaliere del Quick-Step Alpha Vinyl Team (Soudal-Quick Step nel 2023), che ha anche colto l’occasione per parlare di un’associazione con cui ha intenzione di fondare Gérard Bulensconsulente per il RTBF. “Ho un progetto in cui presteremo biciclette ai giovani di Bruxelles in modo che possano allenarsi. Cercheremo di allenarci, insegnare loro il ciclismo e speriamo che scelgano il ciclismo piuttosto che il calcio, per esempio”.Egli ha detto.

READ  Euro U16 femminile: la Francia batte l'Italia e si unisce alle semifinali

Il programma provvisorio di Remco Evenepoel

– Tour di San Juan (22-29 gennaio)

– Tour degli Emirati Arabi Uniti (20-26 febbraio)

– Giro della Catalogna (20-26 marzo)

– La freccia di Brabançonne (12 aprile)

– La Fleche Wallonne (19 aprile)

– Liegi-Bastogne-Liegi (23 aprile)

– Giro d’Italia (6-28 maggio)

– Clasica San Sebastian (29 luglio)

– Giro della Lombardia (7 ottobre)

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.