Francesco Spadafora: storia di successo laurenziano

Francesco Spadafora: storia di successo laurenziano

una personalità

Pubblicato il 17 novembre 2023 da Martin Dumont


Molte sono state le espressioni di cordoglio rivolte alla famiglia di Francesco Spadafora dopo la sua morte, avvenuta il 27 ottobre.

Francesco Spadafora ha trascorso molto tempo nel suo box di Val David.  Attraverso questa passione ha potuto farsi molti amici.  Qui con il figlio Enzo.  (Foto per gentile concessione)

Francesco Spadafora ha trascorso molto tempo nel suo box di Val David. Attraverso questa passione ha potuto farsi molti amici. Qui con il figlio Enzo. (Foto per gentile concessione)

La verità è che l’imprenditore e comproprietario della Spad-Auto situata sulla Route 117 a Val David ha lasciato il segno in molti con il suo senso del dovere, il suo lavoro meticoloso, la sua passione per le automobili ma, soprattutto, la sua onestà. “Se c’era una cosa che non tollerava, erano le bugie”, ha detto la sua compagna degli ultimi 12 anni, Catherine Sevigny.

storia di successo

Francesco Spadafora è nato a San Giovanni in Fiore, in Italia, ma ha studiato in Francia prima di iniziare a praticare come meccanico presso una concessionaria a Sant’Agatha de Monts. Il suo impegno professionale e una personalità discretamente forte lo hanno portato ad aprire un’attività in proprio nel 1983. “Era molto severo nel suo lavoro. Francesco non è uno che accetta facilmente ordini dagli altri, gli piaceva essere il capo di se stesso”, attesta Catherine Sevigny.

Conosciuta per la riparazione generale, la manutenzione e la vendita di auto europee di lusso, Spad-Auto si è guadagnata una buona reputazione all’interno della comunità laurenziana sin dalla sua nascita nel 1983. È diventata davvero un punto di riferimento ed è conosciuta per tutti i tipi di problemi. Non dormirà finché non troverà la soluzione. La gente lo amava per questo, perché aveva integrità. “Molti dei suoi clienti sono diventati amici”, ricorda la signora Sevigny.

Amico famoso

Divenuto molto legato al pittore e scultore Jean-Paul Riopelle, anch’egli appassionato di automobili, Francesco Spadafora riceveva regolarmente le visite dell’amico in garage. “Ha trascorso la giornata lì, quando ha perso l’ispirazione”, spiega Catherine Sevigny.

generoso

Era impegnato nello sport all’epoca in cui uno dei suoi figli giocava a calcio, e attraverso i suoi contributi regolari a numerose organizzazioni di beneficenza la generosità di Francesco Spadafora era molto evidente. “Ha partecipato a tante serate utili. Era una persona autentica e per questo era molto apprezzato”, sottolinea la compagna.



Visualizzazioni dei post:
29

Ti potrebbe piacere…


Vedi di più da: Home page

23

È stato inaugurato il nuovo Padiglione Lionel Groulx

Pochi mesi dopo aver appreso che l’edificio del Pavillon Lionel-Groulx a Sainte-Agathe-des-Monts poteva rappresentare un pericolo…


12

Il terapista sportivo Laurence Lafreniere ai Giochi Panamericani Parapan

Originario di Saint-Agathe-de-Monts, il “terapista dello sport” Laurence Lafreniere sarà presente ai Giochi Parapanamericani che si svolgeranno a Santiago…


19

Pillole per calmare la fame

La comunità imprenditoriale della Grande Sainte-Agathe ha recentemente annunciato il lancio della sua 13a iniziativa annuale di raccolta fondi…

READ  Varroa è stato condannato per il furto di un'installazione di Banksy nel Bataclan in onore delle vittime degli attentati di Parigi.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *