Ecco la frutta e la verdura che contengono i pesticidi più pericolosi in Francia

Mangia cinque frutta e verdura al giorno… ma non una qualsiasi.

UFC- Cosa scegliere Allerta giovedì 24 marzo di cibo, da agricoltura convenzionale, contaminato da almeno un insetticida pericoloso.

L’Associazione dei consumatori ha analizzato 14.000 visite mediche ufficiali e ha trovato “Tra i pesticidi rilevati, almeno 150 sono sospettati di essere cancerogeni, mutageni, tossici per la riproduzione o interferenti endocrini”..

bilancio “particolarmente fastidioso”, Il ritornello UFC-Que insiste. “Per frutta e verdura da coltivazione intensiva, uno di questi pesticidi pericolosi è stato rilevato in più della metà (51%) dei controlli e almeno due di questi pesticidi sono stati rilevati nel 30%”. Loro chi sono.

“Lungi dal accontentarsi di includere effetti infinitesimali e non quantificabili, in circa un caso su due (43%) le autorità sono state in grado di quantificare le dosi di queste sostanze”.

Ciliegia, sedano, pompelmo

Il prodotto più pericoloso è la ciliegia (92% dei campioni contaminati), seguita dal sedano (91%) e dal pompelmo (90%).

Quasi tutte le ciliegie esaminate in Francia erano particolarmente contaminate da fosmite, “Un insetticida sospettato dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare di essere tossico per la funzione riproduttiva”.

scoprire “Di frequente” Nelle mele (campioni contaminati all’80%) “Fludioxonil, un fungicida sospettato di interrompere il sistema endocrino”.

Abbiamo trovato in più di un quarto del pompelmo analizzato Il piriprossifene è altamente sospettato di un interferente endocrino e che abbia contribuito alle anomalie della testa e del cervello osservate in Brasile.

I prodotti meno contaminati sono invece gli asparagi (2%), il kiwi (3%) e la manioca (3%).

L’appartenenza è più attenta

Non sorprende che gli alimenti da agricoltura biologica abbiano “Molto meno” contaminazione radioattiva “A causa del divieto dei pesticidi sintetici per questa modalità di produzione”si riferisce al ritornello UFC-Que.

READ  Un nuovo record per le sequenze di DNA più antiche: superata la soglia del milione di anni | Scienza | Notizie | il Sole

“Rispetto alle loro controparti di agricoltura intensiva, ci sono circa sei volte meno campioni di pomodori biologici contaminati da pesticidi pericolosi (un campione su 10 contro circa 6 su 10 nei campioni convenzionali), sette volte meno per i fagiolini biologici e otto volte meno per le mele”.

Nei casi in cui la materia organica è contaminata, i livelli di pesticidi pericolosi sono molto inferiori rispetto all’agricoltura convenzionale.

Di fronte a questa osservazione, l’Associazione dei consumatori ha contattato l’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare (ANSES) per formulare Proposte specifiche per migliorare la regolamentazione.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.