Dopo il Barcellona, ​​il padre di Raiola e Erling Haaland sono arrivati ​​a Madrid

Foto del padre di Raiola e di Helaland a Madrid

Il quotidiano spagnolo El Chiringuito ha trasmesso giovedì pomeriggio a Madrid le riprese dell’arrivo del padre di Erling Haaland e dell’agente dell’attaccante di Mino Raiola a Madrid.

Dopo il Barcellona, ​​Raiola si dirige a Madrid per Haaland

Sono andati al Barcellona e ora sono a Madrid. Il giornalista italiano Fabrizio Romano ha detto che il padre di Erling Haaland e l’agente dell’attaccante norvegese Mino Raiola sono ora nella capitale spagnola per parlare con il Real Madrid. Si dice che Raiola abbia un piano molto chiaro: parlare con i Big Five di Haaland, discutere i loro piani per l’attuale attaccante del Dortmund e poi prendere una decisione. Da parte sua, BvB chiederà almeno 150 milioni di euro per lasciarlo andare quest’estate.

Il padre di Raiola e Halaland è a Barcellona

Quotidiano catalano sport Giovedì si accende la presenza del padre di Erling Haaland e dell’agente dell’attaccante Mino Raiola a Barcellona. Secondo il quotidiano, sono stati ricevuti da “un uomo di fiducia” Joan Laporta, presidente del Barcellona. La presenza dei due uomini aumenta le voci di un possibile trasferimento per la stella norvegese, che stanno corteggiando molti altri leader europei come Real Madrid, Chelsea o Manchester City.

Nantes: La Fontaine non vuole restare

Informazioni su RMC SPORT. Alban Lafont, che in precedenza aveva espresso pubblicamente il suo desiderio di giocare la Coppa dei Campioni, ha recentemente informato i suoi dirigenti attraverso i suoi rappresentanti del suo desiderio di lasciare l’FC Nantes alla fine della stagione. Con un’opzione di acquisto di 7 milioni di euro, le Canarie possono ancora sperare di fare un affare finanziario in questa situazione comprando il portiere dalla Fiorentina, dove gli mancano tre anni di contratto, e poi rivenderlo, a condizione che la Fiorentina non lo faccia. un’opzione contro di essa, sperando di attuare la stessa operazione finanziaria corretta.

READ  Jorginho è accusato di Lampard come "non pronto" per allenare il Chelsea

L’entourage del giocatore ora vuole sistemare rapidamente il suo futuro in modo che il portiere continui a concentrarsi al 100% sul suo obiettivo prioritario, che è quello di preservare il Nantes. Negli ultimi giorni sono scoppiate discussioni tra l’avvocato di La Fontaine, suo padre e le maggiori società francesi ed europee. In questo caso, aprile potrebbe essere decisivo.

Loic Tanzi

Bayern: Douglas Costa con Jeniac in Tiger?

In prestito dalla Juventus al Bayern Monaco, è improbabile che il centrocampista offensivo brasiliano Douglas Costa rimanga in Baviera la prossima stagione nonostante abbia la possibilità di acquistare. Il 30enne deve ancora vincere nella squadra anseatica di Flick. Anche il suo futuro sembra offuscato a Torino perché da lui non dipenderà nemmeno Andrea Pirlo. Su Sky Italia, l’agente di Douglas Costa ha comunque affermato che il suo giocatore era ricercato. Soprattutto in Messico. Giovanni Brancini ha detto di aver ricevuto una chiamata dal management della squadra Tigers, il suo club André-Pierre Gignac. “Ma ha uno stipendio molto alto”, ammorbidì il consigliere. Douglas Costa, secondo quanto riferito, guadagna uno stipendio annuo di 12 milioni di euro.

Lo stato d’animo di Mbappe, che è stanco del contesto in Francia e questo “gioca” sul suo futuro

Al termine del suo contratto nel 2022 con il Paris Saint-Germain, Kylian Mbappé non dà segnali troppo positivi su una possibile estensione alla capitale. In un’intervista con RTL / M6, la star francese ha detto di essere esausto per i commenti su di lui in Francia e si rende conto che questo potrebbe influenzare il suo futuro.

READ  Lazio Roma arrabbiata per il suo tempo nella serie Amazon Prime di Maradona

“Certo che si stanca, soprattutto quando giochi per un club del tuo Paese, dare tutto anche alla tua Nazionale, spiega. È diverso per i giocatori che giocano all’estero. Non lo fanno. Torna qui per la nazionale. squadra, io, ci sono sempre. “Certo che si parla molto. È un contesto diverso, ma sapevo firmando a Parigi che sarei stato in questo contesto. Dopo quello”.

L’ex Monaco non nega l’influenza che questo contesto può avere sul suo futuro. “Certo che suona, ma non è solo questo, conta. La cosa più importante è che tu ti senta bene ovunque tu sia e ti diverta ogni giorno”.

Ciao e benvenuti a tutti!

Nessuno scherzo su questo primo aprile dritto. Se mercoledì ti sei perso le voci e la trasmissione di informazioni, ecco cosa ricordare.

Il Bayern non si unirà alla lotta (almeno questa estate) per cercare di reclutare Erling Haaland. Per Karl Heinz Rummenigge, presidente del club, i bavaresi hanno già nel loro organico il miglior attaccante del mondo: Robert Lewandowski. Il comandante immagina che sia durato per molti altri anni.

Secondo la stampa inglese, il Manchester City ha deciso di abbandonare il percorso di Lionel Messi, alla fine del decennio la prossima estate al Barcellona. Questa notizia arriva dal quotidiano catalano (e pro-Barcellona) Sport.

Sempre al Manchester, ma questa volta allo United, Ole Gunnar Solskjaer ha rivelato di aver posto fine alla visione di un giocatore a causa del … suo taglio di capelli.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *