Coppa Davis: Felix diffidente nei confronti dell’Italia

Coppa Davis: Felix diffidente nei confronti dell’Italia

MALAGA, Spagna | Félix Auger-Aliassime si dice diffidente nei confronti dell’Italia, che sabato sarà l’avversaria del Canada nelle semifinali di Coppa Davis. “Mi aspetto una bella sfida”, ha detto il Quebecer, nei minuti successivi alla sua importante vittoria contro la Germania, giovedì a Malaga.

• Leggi anche: Coppa Davis: Canada in semifinale nello strappo

• Leggi anche: Un anno “difficile” ma soddisfacente per Leylah Fernandez

• Leggi anche: Ancora criticata la formula della Coppa Davis

Ovviamente, l’affermazione contraria sarebbe stata sorprendente. Ma in effetti, anche se è privato dei suoi due protagonisti principali: Jannik Sinner, 15 anniee Matteo Berrettini, 16 annie – L’Italia non scommette su una cattiva squadra.

Al contrario, anche. Con il giovane Lorenzo Musetti, 23 annie mondo, Lorenzo Sonego, 45esimo, e due doppisti esperti come Fabio Fognini e Simone Bolelli, gli italiani hanno superato gli americani, prima che i canadesi scendessero in campo due giorni fa.

Americani che però sono stati l’unica squadra con il Canada a puntare su due giocatori classificati tra i primi 20, Taylor Fritz (9e) e Frances Tiafoe (19e).

“Faccio fatica a batterlo”

Musetti, appena ventenne, fu l’unico perdente nella resa dei conti tra Stati Uniti e Italia, perdendo contro Fritz.

Se Félix lo ha recentemente eliminato in due set a Firenze, durante la sua incredibile serie di 16 vittorie consecutive, il quebecchese è 2-2 dall’inizio della sua carriera contro l’astro nascente.

“Ogni volta che gioco contro Musetti, ho difficoltà a batterlo, annotato il sesto al mondo. Credo che sarà un ottimo giocatore per molti anni. »

Il Canada e l’Italia metteranno piede nel centro di Martin Carpena intorno alle 7 del mattino, ora del Quebec, sabato.

READ  Vela. Prada Cup: Italia - Inghilterra: 4-0 - Vela

I rappresentanti della foglia d’acero, la squadra con il giocatore con il punteggio più alto di questa fase finale in Auger-Aliassime, cercheranno di raggiungere la finale per la seconda volta in quattro anni.

Nel 2019 la squadra canadese, allora giovanissima e inesperta, aveva abbassato la bandiera in due partite davanti alla Spagna guidata da Rafael Nadal, stavolta assente.

Zincato, ma…

La squadra di Frank Dancevic ha tenuto un’ultima sessione di allenamento venerdì pomeriggio, ora di Malaga, dopo essere andata a letto nelle ore piccole dopo la vittoria per 2-1 contro la Germania.

Questa vittoria ravvicinata, confermata dalla coppia di doppietta composta da Vasek Pospisil e Denis Shapovalov, ha galvanizzato la squadra, dopo la battuta d’arresto in entrata di “Shapo”, 18e mondo, contro Jan-Lennard Struff, 152e.

Attenzione, però, ha avvertito il capitano Dancevic: “ [Cette victoire], è una sensazione incredibile. Ma abbiamo un’altra partita da giocare sabato. Dobbiamo ritrovare la concentrazione, fare di tutto per essere pronti. »

A rigor di logica, stamattina dovrebbero essere Shapovalov e Sonego ad aprire la palla. “Shapo” ha battuto il 27enne in tre set ravvicinati nel loro unico incontro all’inizio di maggio.

Auger-Aliassime e Musetti dovrebbero poi scendere in campo, poi si giocherà, in caso di parità, un’altra doppietta decisiva, come avvenuto giovedì.

Una doppietta che potrebbe far male

E se teme Musetti, Félix ha lanciato fiori anche a Fognini e Bolelli, che in questo torneo giocano insieme in doppio dal 2014, ovvero tre anni prima che il Quebecer e “Shapo” andassero tra i professionisti.

Nel frattempo, l’ex numero 1 del mondo australiano Lleyton Hewitt attende i vincitori di questa semifinale. Grazie alle vittorie di Alex de Minaur e alla doppietta di Jordan Thompson e Max Purcell, venerdì l’Australia ha battuto la Croazia 2-1 raggiungendo la finale.

READ  Hockey su ghiaccio / TQO. Uno schiaffo in faccia, amicizie condivise a maggio… Quello che c'è da sapere prima della Francia

Italiani feroci nonostante gli assenti

Formazione canadese

  • Felix Auger-Aliassime
    6e single / 258e due volte
  • Denis Shapovalov
    18e single / 75e due volte
  • Vasek Pospisil
    100e in singolo / non classificato in doppio (ma ex numero 4)
  • Alessio Galarneau
    204e single/411e due volte
  • Gabriele Diallo
    224e single/1826e due volte
  • Capitano: Frank Dancevic

formazione italiana

  • Matteo Berrettini (presente ma impossibilitato a giocare per infortunio)
    16e single/827e due volte
  • Lorenzo Musetto
    23e single/573e due volte
  • Lorenzo Soneo
    45e single/64e due volte
  • Fabio Fognini
    56e single/23e due volte
  • Simone Bolelli
    Non classificato in single (ex 36e)/21e due volte
  • Capitano: Filippo Volandri

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *