Washington sollecita Pechino per i diritti degli uiguri

(Washington) Venerdì, il Segretario di Stato americano Anthony Blinken ha esortato Pechino a rispettare i diritti degli uiguri, del Tibet e di Hong Kong, durante il suo primo incontro con il governo cinese da quando Joe Biden è entrato in carica.


France Media

Il signor Blaken ha twittato dopo una telefonata con un alto funzionario americano: “Ho chiarito che gli Stati Uniti difenderanno i nostri interessi nazionali, combatteranno per i nostri valori democratici e riterranno Pechino responsabile per qualsiasi violazione dell’ordine internazionale”. Diplomazia cinese Yang Jiechi.

“Gli Stati Uniti continueranno a lottare per i diritti umani e i valori democratici, anche nello Xinjiang, nel Tibet e ad Hong Kong”, ha detto il diplomatico statunitense, come indicato in una dichiarazione rilasciata dal Dipartimento di Stato.

La dichiarazione ha aggiunto che il signor Blinken “ha esortato la Cina a unirsi alla comunità internazionale nella sua condanna del colpo di stato militare in Birmania”.

Secondo la stessa dichiarazione, il Segretario di Stato Usa ha confermato che gli Stati Uniti riterrebbero Pechino “responsabile dei suoi tentativi di destabilizzare gli oceani Indiano e Pacifico, compreso lo Stretto di Taiwan, e dei suoi attacchi contro le basi consolidate del sistema internazionale. ”

Durante l’udienza del Senato degli Stati Uniti del 19 gennaio, poco prima di entrare in carica, il signor Blinken aveva già usato un tono particolarmente duro nei confronti di Pechino. Ha detto che l’ex presidente Donald Trump aveva “ragione” a prendere una “posizione più ferma contro la Cina”.

“Dobbiamo affrontare la Cina da una posizione di forza, non di debolezza”, ha detto, rivendicando l’accordo con l’amministrazione Trump secondo cui Pechino sta commettendo un genocidio nella regione dello Xinjiang (ovest) contro i musulmani uiguri.

READ  Argentina earthquake: 6.4 earthquake strikes San Juan Province, no tsunami warning issued

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *