Washington | La decisione di mettere i soldati in un parcheggio per auto è furiosa

(Washington) La decisione di convertire un garage sotterraneo in un dormitorio per i soldati della Guardia Nazionale che proteggono il Congresso degli Stati Uniti a Washington ha acceso la rabbia giovedì sera, costringendo le autorità a fare un rapido cambiamento.


France Media

Alcune delle 25.000 truppe dispiegate nella capitale degli Stati Uniti per garantire la sicurezza dell’inaugurazione del presidente Joe Biden mercoledì dopo che l’edificio è stato attaccato dai sostenitori di Donald Trump il 6 gennaio, sono abituate a riposare. Sale congressi a terra o su presepi.

Ma giovedì pomeriggio, dopo la cerimonia e la ripresa delle sessioni parlamentari, i soldati sono stati eretti in un vicino parcheggio sotterraneo.

Immagini di soldati seduti a terra appoggiati a pali di cemento, sotto la luce al neon sbiadita, con accesso limitato a Internet, servizi igienici o prese elettriche, hanno fatto arrabbiare i funzionari eletti da entrambe le parti.

Questa decisione, “francamente inaccettabile”, è stata rilasciata venerdì mattina dal leader della maggioranza democratica al Senato, Chuck Schumer.

“Ho informato i responsabili della sicurezza a Capitol Hill che questo non accadrà più, e prometto a ogni membro della Guardia Nazionale che non accadrà più”, ha detto.

“È un insulto a tutte le unità della Guardia Nazionale che eseguono ordini e pattugliano al freddo e sotto la pioggia tutta la notte. Hanno protetto il Campidoglio quando ne avevamo più bisogno”, ha detto su Twitter il rappresentante democratico Brendan Boyle.

Il senatore repubblicano Tim Scott ha detto che la situazione era “impensabile e pericolosa”, mentre il senatore democratico Tammy Duckworth, un ex membro della Guardia rivoluzionaria, si era offerto di lasciare il suo ufficio per i riservisti.

READ  The Chinese journalist who documented the coronavirus outbreak has been imprisoned in Wuhan for 4 years

Poche ore dopo, i soldati furono trasferiti al complesso del Campidoglio.

Nel pomeriggio, la first lady degli Stati Uniti Jill Biden ha fatto una visita a sorpresa a un gruppo di militari in servizio fuori dal Congresso e ha presentato loro biscotti con gocce di cioccolato.

Foto di Reuters

La first lady Jill Biden ha visitato venerdì i soldati della Guardia Nazionale.

“La Guardia Nazionale avrà sempre un posto speciale nel cuore di ogni Biden”, ha detto, riferendosi al defunto figlio del presidente Joe Biden, Poe, che era un membro della Guardia Nazionale del Delaware.

Poi Jill Biden è andata a un servizio fotografico con l’esercito.

Secondo il signor Schumer, nessuno sa esattamente chi abbia preso la decisione di licenziare l’esercito. Funzionari della guardia hanno detto che proveniva dalla polizia del Campidoglio. Ma quest’ultimo, criticato per essere stato sopraffatto dalla folla il 6 gennaio, ha negato.

“Non ha ordinato alla Guardia Nazionale di lasciare l’edificio”, ha detto in una dichiarazione Yogananda Pittman, capo delle forze dell’ordine.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *