Vita lavorativa intorno a Colmar. Casa Sofia, gastronomia direttamente dall’Italia

Vita lavorativa intorno a Colmar.  Casa Sofia, gastronomia direttamente dall’Italia

Il fiorista di Morell Street sta lasciando il posto a una gastronomia italiana, Casa Sofia, gestita da Sophie e Gerald, due appassionati di gastronomia transalpina, “che si sono innamorati di questo edificio originale”. Nella riqualificazione professionale, i coniugi, che lavoravano rispettivamente nel settore delle comunicazioni e nel settore immobiliare, hanno impiegato un anno e mezzo per trovare fornitori, solo piccoli produttori italiani “di pregiato artigianato”.

Realizzata con una varietà di grano duro antico, la pasta fresca arriva dalla Puglia, proprio come la pasta secca di Mastro Sabor. «È una casa che controlla l’intera filiera, dalla coltivazione del grano alla produzione della pasta», sottolinea Gerald. Il formaggio, al taglio, proviene da un’azienda stagionata del Nord Italia, mentre il prosciutto di Parma (30 mesi) è del marchio Galloni, riconosciuto a livello internazionale.

La coppia offre anche oli sfusi, tre diverse varietà, tra cui la famosa Coratina di Vallarella. Per quanto riguarda gli antipasti, non mancano alcune novità come le cipolle all’aceto balsamico o le specialità agli asparagi. Sono inoltre disponibili in vendita una selezione di vini italiani, panettoni e persino macchine da caffè Bialetti. In primavera, la coppia prevede di servire i pasti.

Turkheim: Mille Fleur succede a Cerise verte

Il negozio di fiori sulla Grand-Rue a Turkheim è appena passato di mano. Sylvie Toman ha rilevato il marchio che prima portava il suo nome Ciliegia verde, per ribattezzarlo Mille Fleurs. Da quando è subentrata a luglio, ha effettuato importanti lavori di ristrutturazione al negozio.

Naturalmente offre fiori freschi o in vaso. “Portiamo fiori per tutti gli eventi della vita”, dice. Anche l’arredamento, che cambia nel corso delle stagioni, gioca un ruolo importante nel negozio. Il più originale è il sapone al miele o al latte di capra, che può essere incorporato in cestini decorativi.

READ  La febbre è salita un po': le elezioni in Italia destabilizzano i mercati

Dopo aver lavorato presso Fleurs Schira de Munster, Sylvie Toman ha assunto la gestione del negozio di Munster nel 2011. Ora gestisce due negozi, con l’aiuto della figlia Lucille, di altri due fioristi e di uno stagista.

VF

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *