Un ristorante offre una bottiglia di vino a tutti i clienti che durante il pasto fanno a meno dello smartphone

Un ristorante offre una bottiglia di vino a tutti i clienti che durante il pasto fanno a meno dello smartphone

Passare una serata al ristorante chiacchierando, scambiando… senza telefono. Per mettere fine ai pasti silenziosi dei clienti incollati agli schermi, il direttore di un ristorante di Verona (Italia) ha avuto un'idea originale.

Il locale ha aperto lo scorso marzo e offre una bottiglia di vino ad ogni tavolo dove gli ospiti fanno a meno dello smartphone. “Volevamo aprire un ristorante diverso dagli altri”, ha spiegato il direttore Custode. “E la tecnologia sta diventando un problema: nessuno ha bisogno di guardare il proprio telefono ogni 5 secondi, ma per molte persone è come una droga…”

Una sfida raccolta dal 90% dei clienti

Per approfittare dell'offerta non basta lasciare il cellulare nella tasca del cappotto. I clienti sono invitati a riporre il proprio smartphone in una scatola chiusa a chiave, custodita vicino all'ingresso del ristorante, e a recuperarlo solo all'uscita. “I clienti possono così scegliere di rinunciare alla tecnologia e godersi un momento di convivialità insieme”, riassume il manager.

Dato che i buoni vini possono far pagare rapidamente il conto, molte persone hanno accettato questa sfida e hanno abbandonato lo smartphone per mangiare. Il ristoratore assicura che il 90% dei clienti ha accettato la sfida e gli è stata offerta una bottiglia di vino: “È davvero una bella cosa. »

Nello stesso ristorante, un'altra sfida viene proposta dal team, precisa Capitale. Gli ospiti sono pregati di scrivere una recensione positiva della struttura e di riporla in una scatola al momento della partenza se si sono divertiti. La persona che ha scritto la recensione più positiva viene quindi invitata di nuovo al ristorante per una seconda cena, questa volta gratuita.

READ  stazioni sciistiche in rivolta e "sull'orlo del fallimento" dopo il nuovo rinvio dell'apertura degli impianti di risalita

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *