Twitch: una nuova opzione di raccolta fondi di “beneficenza”.


Twitch fa opere di beneficenza. La piattaforma di distribuzione di videogiochi vuole facilitare il processo di raccolta fondi, che viene spesso lanciato dalle emittenti. La nuova opzione aiuterà l’associazione di loro scelta. Ti spieghiamo.

La filantropia sui social network è ancora più interessante che mai. Dopo Instagram, che permette di mostrare sul proprio profilo le donazioni finanziarie a un’associazione, ora tocca a Twitch mettersi in gioco nello spazio della solidarietà. La piattaforma di distribuzione dei videogiochi ha rivelato la sua nuova opzione “Carità”, che ti consentirà di impostare più facilmente un flusso di raccolta fondi sulla piattaforma.

Lanciata con un numero limitato di utenti su Twitch, la funzione offrirà inizialmente un elenco limitato di impegni, ma crescerà nelle prossime settimane.

Come funziona?

Disponibile in una nuova scheda, Charity mira a facilitare il lancio di una radio che mira a raccogliere fondi per una causa concentrando i compiti per rendere il processo più trasparente e soprattutto meno complesso di prima. Gli utenti potranno scegliere di attivare la funzione “in pochi click”, selezionare l’abbinamento di loro scelta e compilare l’importo a cui accedere. La piattaforma ha spiegato: “Tutte le donazioni vengono tracciate nella tua arena di attività per raggiungere l’obiettivo che ti sei prefissato”.

Soprattutto, l’opzione renderà le transazioni più trasparenti e meno complicate. Attivando la modalità “Beneficenza”, gli internauti potranno scoprire il nuovo pulsante “Dona in beneficenza” che compare direttamente nella trasmissione. Le donazioni verranno inviate direttamente tramite PayPal Giving Fund, che restituirà i fondi dopo aver dedotto la commissione di elaborazione del pagamento.

Twitch afferma che la piattaforma non prende alcuna commissione su questi gruppi di donazioni. Risparmio in tempo reale per i creatori, poiché il processo di raccolta fondi è rimasto difficile da gestire. Tra impegni e pagamenti, i creatori hanno quindi dovuto trovare il modo di raccogliere donazioni, sia passando attraverso un’altra piattaforma, tramite fatture che provano la donazione, o direttamente donando denaro che avevano gli abbonati.

READ  PlayStation: Sony Corporation ha intentato una causa contro il monopolio della vendita di giochi digitali

Gli stream dedicati alla raccolta di fondi per enti di beneficenza sono popolari su Twitch. L’evento Z, che mira a raccogliere fondi per un consorzio diverso ogni anno, ha raccolto oltre 21 milioni di euro dal suo inizio nel 2016. L’Opération Enfant Soleil in Quebec presenta l’evento Gioca per guarireche raccoglie donazioni utilizzando i famosi banner di Twitch.

Guarda anche

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.