[Société] Febbre dengue: continua la circolazione del virus nonostante la diminuzione dei casi

Dal 9 al 15 agosto sono stati confermati 75 casi di dengue (rispetto ai 117 casi della settimana precedente dopo la combinazione dei dati). Continua il calo dei casi nella maggior parte dei comuni. Ma nonostante l’inverno australe, il virus continua a circolare sull’isola e rimane consistente rispetto agli anni precedenti nello stesso periodo. Di seguito il comunicato stampa della Regione.

Il settore occidentale rimane il più colpito, in particolare la città di Saint-Paul dove nella regione è stato registrato il 30% dei casi. Inoltre, al sud è stato osservato un leggero aumento del numero di casi.

Al fine di ridurre ulteriormente l’epidemia e proteggersi dalle forme gravi della malattia, la popolazione e coloro che sono coinvolti nella lotta contro la dengue sono incoraggiati a continuare le misure di protezione individuale e collettiva: utilizzare repellenti per zanzare per proteggersi dalle punture di zanzara, ed eliminare qualsiasi cosa che lo provoca. Può contenere acqua (siti di riproduzione), consultare il medico se compaiono i sintomi.

Dal 1 gennaio 2021

  • 4054 visite di emergenza
  • 19 decessi direttamente correlati alla febbre dengue

Caso di febbre dengue il 25 agosto 2021

(Dati dell’Unità Regionale di Sanità Pubblica, ARS)

Nelle ultime due settimane, i casi confermati sono stati distribuiti in tutti i comuni, ad eccezione di Sainte-Rose, Cilaos, Salazie e La Plaine des Palmistes.

Il numero di casi è in calo sull’isola ad eccezione di Tambun, Itang Sal, Petit Il e Saint Suzanne dove vengono segnalati dieci casi a settimana.

  • Il settore occidentale è principalmente interessato: il 30% dei casi si trova a Saint-Paul e i casi sono registrati in altri comuni
  • Nel sud, Saint-Pierre è principalmente interessato. Casi sono stati registrati anche a Saint-Joseph, Le Tambun e Letang Salé.
  • Tutti i comuni del nord stanno segnalando casi.
  • Ad Est il calo dei casi riguarda tutti i comuni.
READ  Thread of Science: recupera le notizie scientifiche per la settimana del 25 gennaio

Inoltre, sono stati identificati gruppi di casi (epidemie di dengue) nei seguenti quartieri:

Regione occidentale

  • Saint-Paul (Rockefeuil, Plateau-Cailleu, La Plaine, La Sallene-les-Bains)
  • Possesso (Cap Noir)

regione sud

  • Saint-Pierre (legno d’ulivo)
  • Etang Salé (Etang Salé les bains)

Raccomandazioni per combattere la febbre dengue

Basta una puntura di zanzara per contrarre la dengue.

Le autorità sanitarie raccomandano ai residenti:

  • Proteggiti dalle punture di zanzara, anche per i sette giorni successivi all’insorgenza dei sintomi per proteggere chi ti sta intorno

Continua a proteggerti, anche se in precedenza hai avuto la febbre dengue; Molti sierotipi di dengue possono diffondersi e l’infezione con un sierotipo non protegge dall’attacco di un altro.

  • Sbarazzati dei terreni di riproduzione (nidi di zanzare): aspira tutto ciò che può contenere acqua intorno alla tua casa, controlla le grondaie, ecc.

  • Consultare un medico se compaiono sintomi: febbre, mal di testa, dolori muscolari/articolari, nausea, vomito, ecc. e prelevare il campione presso il laboratorio di analisi mediche prescritto dal medico per confermare la diagnosi di dengue.

  • Se sei malato di febbre dengue:
    • Continua a proteggerti dalle punture di zanzara.
  • Per la prevenzione delle forme gravi di febbre dengue:
    • Monitora la tua salute, soprattutto tra il quarto e l’ottavo giorno di malattia
    • Consultare il medico o il pronto soccorso se si verificano i seguenti segni e sintomi: forte dolore addominale, vomito persistente, incapacità di mangiare/idratazione, estrema stanchezza, insonnia.
    • Consultare immediatamente un oftalmologo o il pronto soccorso del CHU Nord, in caso di complicanza oftalmologica (un’improvvisa e grave diminuzione della vista) che si verifica circa 8 giorni dopo l’insorgenza dei segni di febbre dengue
    • Vai in ospedale se le tue condizioni di salute peggiorano
READ  With the latest launch of Starlink, SpaceX sets a record for rapid reuse

Le forme gravi di dengue colpiscono tutte le età: neonati, bambini, adulti e anziani.

Si verificano sia nelle persone sane che nelle persone con malattie.

I bambini di età inferiore ai due anni, i cui genitori pensano che possano avere la febbre dengue, dovrebbero preferibilmente essere assistiti in ospedale.

Poiché è probabile che la dengue danneggi il fegato, si consiglia di seguire attentamente le raccomandazioni del medico sull’assunzione di paracetamolo.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *