Secondo la scienza è questo l’ingrediente da aggiungere al tè verde per moltiplicarne per cinque le proprietà dimagranti

Secondo la scienza è questo l’ingrediente da aggiungere al tè verde per moltiplicarne per cinque le proprietà dimagranti

A beneficio della vostra salute non mancano piccoli consigli da conoscere. Alcuni medici non esitano a condividerli sui social. Questo è il caso di un gastroenterologo Will Bulsiewicz Che recentemente ha rivelato in un video diffuso su Instagram che è possibile amplificare i benefici del caffè mattutino aggiungendo un po’ di cannella, per beneficiare in particolare delle proprietà antiossidanti e digestive di questa spezia.

Recentemente, un professore americano della Purdue University ha condiviso un nuovo consiglio che questa volta aumenterà di dieci volte i benefici del tè verde. Come accennato 750 grammiPer fare questo, tutto ciò che devi fare è aggiungere un po’ di succo di limone al tuo tè per renderlo più benefico per la tua salute. Come dimostra lo studio, mescolando questi due ingredienti, gli antiossidanti (gli antiossidanti presenti nel tè verde) vengono assorbiti meglio dall’organismo. Secondo i ricercatori, il succo di limone ne aumenta l’assorbimento di cinque volte.

Come trarre vantaggio dai benefici del tè verde per la perdita di peso?

Dal punto di vista dimagrante ciò può essere particolarmente interessante, poiché le catechine sono considerate sostanze brucia grassi. Questi possono infatti svolgere un ruolo nella regolazione del peso e aiutare a ridurre il girovita, aumentando il dispendio energetico per consentire al corpo di attingere più facilmente alle riserve di grasso.

Un altro studio condotto dallo Shanghai Medical College ha dimostrato che le catechine contribuiscono effettivamente a ridurre il grasso della pancia. 4 gruppi di adulti che seguivano la dieta sono stati seguiti per 12 settimane. Il loro peso, la percentuale di grasso corporeo, la percentuale di grasso intra-addominale e la circonferenza della vita sono stati misurati all’inizio dello studio e poi ogni quattro settimane. Ad un gruppo è stato prescritto un placebo mentre gli altri tre gruppi hanno ricevuto dosi diverse di catechine. Il rapporto ha concluso che l’ultimo gruppo che ha consumato la maggiore quantità di catechine (circa 886 mg al giorno) ha notato riduzioni significative del peso, della circonferenza della vita, del grasso corporeo e della posizione addominale.

READ  Queste cinque volte nel 2022 ci hanno fatto sentire come se stessimo vivendo in un film di fantascienza

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *