Sci alpino – il mondo di Cortina: Michelle Giesen, 5 ° posto in …

Michel Jezzine poteva sognare un titolo congiunto ai Mondiali di Cortina. La campionessa olimpica 2018 ha segnato la quinta volta nel Super G Tour, a 0,26 secondi da Federica Brignone. Ma si trova a 20 cm dietro Michaela Schiffrin, a metà della seconda strada.

Ancora una volta fiduciosa nella disciplina della velocità, Michelle Geisen si è comportata bene lunedì mattina. “Avevo la posizione giusta. Possiamo vedere che posso attaccare di nuovo. È fantastico poter pattinare in questo modo”, ho esultato con il microfono RTS.

Ha aggiunto: “Ho corso davvero bene, anche se è stato un peccato per me fare un piccolo errore al posteriore”. L’obvaldo alla fine potrebbe pagare per questo errore: il divario tra i due favoriti nel gruppo compatto è in realtà minuscolo.

Ho corso davvero bene, anche se è stato un peccato fare un semplice errore in basso.

Michelle Gissin, Pattinatore svizzero

Al secondo posto a 0’06 dietro Federica Brignone, Mikaela Shiffrin resta la migliore in vista del turno in programma dalle 14.10, anche se l’italiana vince le ultime quattro Coppe del Mondo combinate. Di conseguenza, l’americano batte Michel Jezzine di 0 “20” e 0 “34” su Petra Fleuva, che è arrivata settima nel campionato Super J.

Queste quattro giovani donne dovrebbero competere per le medaglie. Wendy Holdener, che ha vinto due volte il campionato del mondo, ha probabilmente concesso molto terreno (0”91) a Mikaela Shiffrin. Schwyz, che avrebbe avuto anche lo svantaggio iniziale di 14 °, non ha avuto altra scelta che attaccare eccessivamente.

Le altre due donne svizzere che sono entrate in questo complesso hanno poche speranze dopo il Super J. Jasmina Suter è al 9 ° posto, a 0”67 da Federica Brignone, Priska Nufer in 19 ° posizione, a 1’36 dall’italiana.

READ  La stampa italiana elogia l'Inter dopo aver sconfitto il Milan

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *