RTL Today – Un’ingiustizia: una violinista esclusa da un concorso in Italia… perché russa

RTL Today – Un’ingiustizia: una violinista esclusa da un concorso in Italia… perché russa

Le note di violino di Lidia, il concorso italiano di Gorizia non le ascolterà. Questo giovane violinista russo di 28 anni è escluso a causa di un pezzo di carta. “È il mio passaporto, un passaporto russo. E mi impedisce di partecipare alla competizione”, spiega.

Lidiia Kocharian ha voluto partecipare al concorso per allenarsi come solista. Ma l’organizzazione gli ha inviato questo messaggio qualche settimana fa: “Sta scritto che non c’è discriminazione nei tuoi confronti. In realtà è una discriminazione, in generale, perché non posso partecipare alla competizione a causa del mio passaporto russo. Ero davvero arrabbiato perché penso che non sia normale farlo. Sono un musicista, voglio crescere e non posso farlo”si rammarica del violinista.

Lidiia è nata e cresciuta a San Pietroburgo. Fu lì che imparò il violino, fino a diventare una professionista. È una delle migliori città per allenarsi nella musica classica. “Grazie alla Russia sono diventato musicista e a causa della Russia non posso partecipare al concorso”continua la giovane donna di 28 anni.

Dopo la Russia, Lidiia Kocharian ha proseguito gli studi a Liegi. Oggi suona per le orchestre di Anversa e Gent. Per semplificarsi la vita e partecipare a future competizioni, ha trovato una soluzione: “Farò domanda per il permesso di soggiorno permanente in Belgio. E poi, tra qualche mese, per la nazionalità”lei dice.

Nel frattempo la violinista intende sporgere denuncia in Italia per denunciare la discriminazione di cui si considera vittima.

READ  Italia-Spagna: Giorgio Chiellini racconta cosa disse a Jordi Alba prima dei calci di rigore

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *