Registrati 52,9°C a Nuova Delhi, ma potrebbe essere colpa di un ‘errore del sensore’

Registrati 52,9°C a Nuova Delhi, ma potrebbe essere colpa di un ‘errore del sensore’

Mercoledì a Nuova Delhi è stata registrata una temperatura di 52,9 gradi Celsius, un record nazionale, ma le autorità, avvertendo della scarsità d’acqua, si chiedono se all’origine della dichiarazione ci sia un “errore del sensore”.

Questi dati sono stati forniti nel pomeriggio da una stazione meteorologica automatizzata alla periferia della capitale indiana, Mongeshpur.

Il precedente record nazionale, 51°C, risale al 2016: è stato registrato a Phalodi, ai margini del deserto del Thar, nel Rajasthan, nel nord-ovest dell’India.

errore?

Tuttavia, nelle prime ore della serata, il Dipartimento meteorologico indiano ha annunciato in un comunicato che la temperatura rilevata mercoledì a Mungeshpur di 52,9 gradi Celsius potrebbe essere attribuita a un errore del dispositivo di misurazione.

Hanno ammesso che questo numero fornito in questo sobborgo di Nuova Delhi costituisce “un’anomalia rispetto ad altre stazioni”.




Agenzia di stampa francese

“Ciò potrebbe essere causato da un errore del sensore o da un fattore locale”, hanno continuato, sottolineando che stavano esaminando “dati e sensori”.

Questi servizi hanno spiegato che gestiscono cinque principali siti di monitoraggio meteorologico e 15 stazioni automatiche, inclusa la stazione di Mungeshpur, e conducono letture della temperatura e delle precipitazioni in tutta la capitale, che ha una popolazione di oltre 30 milioni di persone.

A parte quello di Mungeshpur, mercoledì queste strutture hanno registrato temperature massime a Nuova Delhi “comprese tra 45,2 gradi Celsius e 49,1 gradi Celsius”, ha affermato il Dipartimento meteorologico indiano.

Martedì, due stazioni della città, a Mungeshpur e Narela, hanno registrato 49,9 gradi Celsius.

Non è chiaro se anche quella cifra sia ora in discussione.

Martedì il Rajasthan ha registrato la temperatura più alta di 50,5 gradi Celsius, a causa dei venti cocenti.

Nel 2022, la temperatura a Nuova Delhi ha raggiunto un picco di 49,2 gradi Celsius.

Mercoledì i servizi meteorologici hanno confermato che “la temperatura nelle aree urbane varia da un luogo all’altro”, affermando che queste differenze potrebbero essere dovute a fattori come la vicinanza a specchi d’acqua, parchi o un’elevata densità di popolazione.

allarme rosso

A causa delle temperature estremamente elevate, le autorità di questa grande città, con una popolazione di circa 30 milioni di abitanti, mercoledì hanno emesso un’allerta sanitaria rossa.

Hanno quindi messo in guardia da un “rischio molto elevato di sviluppare malattie legate al caldo” e di subire “un colpo di calore a tutte le età” e hanno esortato le persone a mostrare “estrema vigilanza” nei confronti delle persone vulnerabili.

Tuttavia, secondo l’Indian Weather Service, l’ondata di caldo nell’India centrale e nordoccidentale dovrebbe gradualmente attenuarsi a partire da giovedì.

Tali fenomeni sono comuni in India durante l’estate, ma secondo i ricercatori il cambiamento climatico sta portando a periodi di caldo più lunghi, più frequenti e più intensi.

Mercoledì gli abitanti delle strade di Delhi sono apparsi fatalisti, incapaci di fare molto per risolvere la situazione.

“Tutti vogliono restare a casa”, ha detto Roop Ram, un venditore di snack di 57 anni che ha affermato di avere difficoltà a vendere le deliziose torte.

Il signor Ram, che vive con la moglie e i due figli in una casa stretta, si rammarica che il suo piccolo ventilatore non raffreddi l’aria e preferisce confidare nell’arrivo della stagione delle piogge a luglio.

“Non so cosa possiamo fare”, dice Rani, 60 anni, che ogni mattina viaggia due ore in autobus per vendere gioielli ai turisti in una bancarella di base. “Fa decisamente più caldo, ma non possiamo farci niente”, ha detto, bevendo acqua da una bottiglia che ha portato da casa.

READ  McGill: Legault chiede alla polizia di smantellare il campo filo-palestinese
Rischi di carenza idrica

Le autorità di Nuova Delhi hanno avvertito i residenti del rischio di carenza idrica. In alcuni luoghi si è già verificato un calo dell’offerta.

Il giornale ha scritto mercoledì che il ministro dell’Acqua Atishi Marlena ha invitato i residenti della capitale ad assumersi la “responsabilità collettiva” per evitare gli sprechi. Tempi dell’India.

“Per risolvere il problema della scarsità d’acqua, abbiamo adottato una serie di misure, come ridurre la fornitura d’acqua da due a una volta al giorno in molte aree”, ha detto il funzionario.Indiano espresso.

Ha aggiunto che l’acqua fornita sarà razionata e distribuita alle regioni [confrontées] Ha aggiunto: “La carenza d’acqua, poiché la fornitura dura solo 15-20 minuti al giorno”.

Nuova Delhi dipende quasi interamente dai vicini stati agricoli di Haryana e Uttar Pradesh, che necessitano di enormi quantità di acqua.

Anche il vicino Pakistan ha sofferto di intense ondate di caldo, con la temperatura massima stimata domenica a 53 gradi Celsius nella provincia del Sindh, al confine con l’India.

Nel frattempo, gli stati del Bengala Occidentale e Mizoram, nel nord-est dell’India, sono stati esposti a forti venti e forti piogge che hanno accompagnato il potente ciclone Rimal, che domenica ha colpito l’India e il Bangladesh, uccidendo più di 65 persone.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *