Rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra le camere consolari di (…]

Una proposta è stata precedentemente presentata al Gruppo europeo di interessi economici (GEIE) Le Alpi del Mare / Les Alpes de la Mer. Creata nel 1994 su iniziativa della CCI Nice Côte d’Azur, questa organizzazione è uno strumento per sostenere le economie delle regioni transfrontaliere e per definire strategie comuni nel quadro della cooperazione transfrontaliera ed europea.

L’accordo di cooperazione per lo sviluppo economico dei suoi territori e delle sue imprese, della durata di due anni, si basa sulla constatazione che Francia e Italia hanno sfide economiche e interessi comuni.

Imprenditori, artigiani, commercianti e agricoltori su entrambi i lati del confine affrontano cambiamenti simili negli stessi settori di attività, turismo, servizi, commercio, tecnologia, innovazione e artigianato.

Aree selvagge ad alte prestazioni, vie di comunicazione e infrastrutture di trasporto, nuove esigenze legate allo sviluppo sostenibile e una rinnovata offerta formativa sono tutte sfide da affrontare.
In questo contesto, lavorare insieme con l’obiettivo di rafforzare la cooperazione è naturale e necessario.

che esso:

Definire misure per rafforzare la competitività e contribuire alla modernizzazione del tessuto economico locale nei seguenti ambiti:

Economia e occupazione: pianificazione del territorio e del territorio, trasformazione climatica ed ecologica, mobilità sostenibile, creazione di imprese nella green economy, blue economy, economia circolare, turismo; Sostenere le attività produttive (prodotti locali) attraverso strumenti innovativi; Servizi nei settori dell’istruzione, della sanità, della silver economy e della promozione di servizi mobili oa distanza.

- Raggruppare progetti finanziati da programmi europei per favorire lo sviluppo economico.

- Avviare il networking tra enti pubblici francesi e italiani nel quadro dei trattati internazionali.

loro hanno detto

Jean Pierre SavarinoPresidente di Nice Côte d’Azur CCI: ” In un ambiente europeo che si basa in particolare sulla cooperazione transfrontaliera, le sfide economiche vengono affrontate a livello locale, regionale e transfrontaliero, poiché i vicini condividono gli stessi problemi e le stesse aspirazioni. Le complementarità franco-italiane di storia, geografia e cultura passano inosservate. Sta a noi immaginare nuove fonti di sviluppo e crescita per la nostra regione franco-italiana e per i suoi cittadini. »

READ  Ricostruzione non confermata della locanda Ma Cabane a Gaspésie

Mauro GiulaPresidente della Camera di Commercio di Cuneo: “ Oggi abbiamo firmato un accordo molto importante tra partner che hanno già condiviso azioni e progetti in passato nell’ambito della precedente programmazione europea. È per me motivo di grande soddisfazione apprezzare la piena convergenza negli intenti dei firmatari dell’Accordo di modernizzazione di Eurocin Geie creato nel 1994, al fine di renderlo uno strumento concreto e pratico per l’attuazione delle strategie dell’UE sul territorio. »

Enrico LuppiPresidente della CCI Riviere di Liguria-Imperia: La firma dell’accordo riflette la volontà delle aziende di realizzare un’osmosi tra le proprie esperienze, aspirazioni e progetti, per scambiare buone pratiche e valori comuni con l’obiettivo di creare, tra Italia e Francia, un’unica attrazione europea. regione. Questo accordo va oltre i confini amministrativi. La sua ambizione è quella di costruire, idealmente, un unico gruppo di imprenditori, un melting pot di professionalità e competenze che trascenda le differenze linguistiche e giuridiche. È con questo spirito che la Camera di Commercio di Riviere di Liguria si impegna ad agire e contribuire a questa visione europea e transfrontaliera.. »

Foto da prima pagina: firma in particolare alla presenza della Sig.ra Francesca FACCHINI, Vice Console d’Italia a Nizza, del Sig. Enrico LUPI, Presidente della CCI Riviere di Liguria-Imperia e del Sig. Mauro Gola, Presidente della CCI di Cunéo, del Sig. Michel DESSUS, Presidente della Camera dell’Agricoltura di Cunéo Alpes-Maritimes, Sig. Robert MANIERE per la Camera dell’Artigianato e dell’Artigianato e Sig. Jean-Pierre SAVARINO, Presidente della CCI Nice Côte d’Azure

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.