Quest’anno metti i “geni della scienza” ai piedi del tuo albero!

Perché la scienza è scritta con un mucchio di piccole mani. Ma anche nello spirito dei grandi geni, Futura lancia una nuova gamma di prodotti che portano i ritratti di alcuni di questi straordinari spiriti. Una collezione di ispirazione che può aiutarti a trovare idee brillanti per i tuoi regali di Natale.

Sarai interessato anche a te

Quest’anno, con l’avvicinarsi dei festeggiamenti di fine anno, Futura vi invita a scoprire la sua nuova collezione “Geni della scienza”. T-shirt, felpe, tazze e persino borse presentano alcune delle più grandi menti del nostro tempo. NS Leonardo Da Vinci per me Marie Curie passando per Isaac Newton e Heidi LamarCe n’è per tutti i gusti. Ottima idea regalo da far saltare in aria per Babbo Natale.

Leonardo da Vinci, il più grande “Geni della scienza”

Leonardo Da Vinci (1452-1519). Fu pittore, musicista e scrittore. Insomma, un artista nel cuore. Ma anche ingegnere, anatomista, e mondo vegetale. mondo spiritoso Sapevi che gli dobbiamo l’idea dell’ombrello? Ma anche, a quanto pare, un file bicicletta che dipinse per la prima volta nel 1493.

Personalità insolita. Il che spiega semplicemente la vivacità della sua mente in queste poche parole inserite negli articoli del gruppo “Geni della scienza” : “Saper ascoltare è possedere, oltre a possedere il proprio, cervello altri. “ Una lezione di umiltà e senza dubbio una meditazione sul periodo delle feste…

Isaac Newton “Geni della Scienza”Di chi erano i piedi per terra?

“Ho visto più lontano degli altri perché mi sono seduto sulle spalle di giganti” Lo spiega il geniale Isaac Newton (1642-1727). Un preventivo lo trovate sui prodotti del gruppo “Geni della scienza” Nella statua della persona che ha sviluppato in modo significativo la teoria della gravitazione universale.

READ  Le persone miopi hanno una qualità del sonno peggiore

Con un altro, ispirato da famoso fisicoChi ci sta contattando? “Tieni i piedi per terra”. Qualcuno di questi prodotti finirà in fondo a un file? abete In poche settimane?

Marie Curie, an “Geni della scienza” che non aveva paura di niente

E in questi tempi a volte difficili, il gruppo “Geni della scienza” Ci permette anche di ricordare la nota, Oh come illuminati! Marie Curie illuminata (1859-1906): “Nella vita non temiamo nulla, tutto deve essere capito.” Poche parole per sottolineare un selfie che parla di una persona che ne ha ricevuti almeno due Premio Nobel – Scusate il piccolo: uno per la fisica, per il suo lavoro sulla radioattività, l’altro per la chimica, per le sue ricerche sul polonio e così via. radio.

Il regalo di Natale perfetto per ispirare la prossima generazione.

Hedy Lamarr che “Geni della scienza” Ti piacerà scoprirlo

Hedy Lamarr (1914-2000). Non la conosci? Eppure è un altro di quelli Donne dalla sua collezione “Geni della scienza” Insostituibile. Sessione eccezionale. Dai set cinematografici all’invenzione di un modo per crittografare le trasmissioni. Il principio è ancora utilizzato oggi per il posizionamento dai satelliti, ad esempio, o in tecnologia Wi-Fi.

“Amo le persone, ma mi rendo conto che più do loro, meno ricevo e non viceversa”.Questa è la citazione di Hedy Lamarr elencata sotto la sua foto sui prodotti del gruppo “Geni della scienza”. Questo periodo natalizio, tocca a tutti noi farla mentire…

Ti interessa quello che hai appena letto?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *