Quali sono i suoi rischi e benefici?

Il digiuno: il Dr. Jacques Rollier è ospite di RTL Midi

Secondo un sondaggio Ipsos del marzo 2022, il 27% dei francesi digiuna. Tra questi, il 61% dei partecipanti salta uno o più pasti per motivi di salute. Ma devi sapere che questa pratica non può essere improvvisata e può anche essere pericolosa se non vengono rispettate alcune regole di base.

Il dottor Jacques Rollier, medico generico e co-fondatore della Medical Academy of Fasting, ne elenca i benefici, il protocollo e i rischi. “Fa bene alla salute digiunare, ma in determinate condizioni. Ciò significa che dovrebbe essere una durata ragionevole, la maggior parte delle volte, diciamo tra 5 e 10 giorni”, consiglia. Professionisti seri e preparati. Si noti che la frequenza ideale del digiuno dovrebbe dipendere dallo “stato di salute” e dalle “preferenze” di ciascuna persona.

Molti benefici per la salute

Come spiega il medico, il digiuno ha molti benefici e previene anche una serie di malattie. “Ci sono benefici metabolici. La perdita di peso è ovviamente quasi un effetto collaterale, in particolare la potenziale riduzione della resistenza all’insulina, ad esempio il miglioramento del diabete di tipo 2, la normalizzazione dei fattori di rischio cardiovascolare e parametri clinici come la pressione sanguigna”, elenca il dott. , “Ha anche un effetto antinfiammatorio. È davvero un bersaglio distinto contro i reumatismi e malattie come l’artrite reumatoide o alcune malattie infiammatorie dell’apparato digerente, in determinate condizioni.”

Infatti, il digiuno terapeutico presenta una serie di rischi che possono essere tragici per l’organismo. “Si rivolge a persone che godono di buona salute, che non hanno malattie croniche o cure farmacologiche. In tal caso, il supporto medico è essenziale”, avverte Jacques Roulier.

La redazione consiglia

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *