perché la minoranza di lingua tedesca in Alto Adige è riluttante a farsi vaccinare

Di tutti i territori della penisola, la provincia dell’Alto Adige, prevalentemente di lingua tedesca, ha il tasso di vaccinazione più basso. Come spiegare questa riluttanza in una delle regioni più sviluppate del Paese? La stampa italiana e tedesca si sono occupate della questione.

I numeri non mentono e sono particolarmente sorprendenti. Dietro regioni sottosviluppate del sud Italia, come Calabria e Sicilia, in fondo alla classifica dei territori italiani meno vaccinati c’è un ospite a sorpresa: l’Alto Adige. Chiamata anche Alto Adige, questa provincia autonoma ha (al 27 settembre) solo il 62% della sua popolazione in 12 anni completamente vaccinata. La media in Italia è del 71% e alcune regioni particolarmente virtuose come la Lombardia hanno fino al 76% di cittadini “immuni”.

Questa statistica è tanto più sorprendente se si sa che l’Alto Adige (che è al confine con l’Austria) è uno dei territori più ricchi e sviluppati d’Italia.

Specificità non trascurabile, la provincia ospita un’ampia minoranza di lingua tedesca, che in questo territorio costituisce di fatto la maggioranza della popolazione. La domanda quindi sorge spontanea per la stampa italiana: questa differenza linguistica e culturale incide su questa riluttanza a farsi vaccinare?

La vita quotidiana a Roma Domani esaminato la domanda e risposto affermativamente:

I dati degli italofoni vaccinati in provincia sono in linea con la media nazionale, se non migliori. Quindi questo è un problema che riguarda solo i “tedeschi”. “

La spiegazione rimane non meno complessa, ammette questo media progressista, che elenca le ragioni che possono permettere di svelare questo mistero.

Prima di tutto,

[…]

Beniamino Morante e Marie Daoudal

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *