Nessun nuovo tentativo prima del 17 maggio

La decisione di interrompere la missione è stata presa dopo che le squadre di controllo del lancio hanno rilevato un comportamento anomalo della valvola di regolazione della pressione per il serbatoio dell’ossigeno liquido sullo stadio superiore Centaur del lanciatore ULA Atlas V. Dopo l’equipaggio di terra e gli astronauti Butch Wilmore e Sonny Williams uscito in sicurezza dallo spazio del Launch Complex 41, l’ULA ha ordinato la chiusura della valvola e l’attenuazione temporanea delle oscillazioni. Ma le oscillazioni si sono poi ripetute due volte durante le operazioni di rimozione del carburante. La decisione di sostituire la parte è stata quindi presa dai funzionari della missione.

È iniziato il processo di sostituzione della valvola di regolazione della pressione nel serbatoio dell’ossigeno liquido. Ciò richiede il ritorno del razzo nell’area di integrazione verticale della Stazione Spaziale di Cape Canaveral. Il team dell’ULA effettuerà controlli di tenuta e verifiche funzionali in preparazione al prossimo tentativo di lancio. L’evento avrà luogo venerdì 17 maggio alle 18:16 ora locale (00:16 della notte tra il 17 e il 18 maggio, ora francese).

Il “crew flight test” (primo volo con equipaggio) della capsula Starliner è fondamentale per la certificazione della NASA. Boeing spera quindi di ottenere il permesso di trasportare regolarmente gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale, come SpaceX fa con successo dal 2020.

Specificato per te

Il primo volo con equipaggio della capsula Starliner della Boeing verso la Stazione Spaziale Internazionale è stato rinviato

READ  Un fantastico gioco open world ispirato a Ghost of Tsushima da non perdere

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *