Migrazione: durante un vertice, l’Italia decide di aiutare la Tunisia in via prioritaria

Migrazione: durante un vertice, l’Italia decide di aiutare la Tunisia in via prioritaria

Tunisia Tribune (Migrazione) – Martedì sera si è tenuta una riunione di alti membri del governo italiano per discutere su come affrontare il forte aumento del numero di migranti e rifugiati che arrivano in Italia via mare. Si è concentrato in gran parte sulla situazione in Tunisia, hanno detto fonti di Palazzo Chigi, citate dall’agenzia di stampa ufficiale ANSA.

“La priorità è agire per aiutare questo Paese amico in un periodo difficile”, affermano le fonti, aggiungendo che è stata discussa la questione dei finanziamenti.

“Nonostante il difficile contesto, progressi sulla Tunisia sono stati fatti sia dagli Stati Uniti che dall’Unione Europea, grazie anche all’impegno dell’Italia”, concludono le fonti.

All’incontro hanno partecipato il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri Antonio Tajani, il Vice Presidente del Consiglio e Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini, il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e il Ministro della Difesa Guido Crosetto.

Il governo sta affrontando un aumento significativo del numero di arrivi via mare dai paesi nordafricani, in particolare dalla Tunisia.

L’Italia ha chiesto al Fondo monetario internazionale di erogare la prima tranche di un prestito massimo al governo tunisino, con l’aggravarsi della crisi economica e sociale.

Il ministro degli Esteri tunisino Nabil Ammar incontrerà presto a Roma il suo omologo italiano, Tajani.

READ  Durante un viaggio a Bruxelles, gli agenti di polizia italiani si imbattono in una statua rubata a Roma nel 2011

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *