Meno di 1 persona su 3 che afferma di avere una perdita uditiva è dotata di un apparecchio acustico (Ifop-Ecouter Voir)

Meno di 1 persona su 3 che afferma di avere una perdita uditiva è dotata di un apparecchio acustico (Ifop-Ecouter Voir)

Ecouter Voir pubblica oggi i risultati di un’indagine richiesta* condotta da Ifop, che valuta i tassi di sordità segnalati, la percezione della disabilità nella società francese e le difficoltà dei non udenti.

Il 22% degli intervistati ha dichiarato di soffrire di perdita dell’udito, un dato vicino alla valutazione epidemiologica dell’Inserm. Poco più della metà (52%) aveva consultato un medico a riguardo (il 20% non ha intrapreso alcuna azione. Il 44% si è sottoposto a una valutazione dell’udito e il 29% ha ricevuto un apparecchio acustico).

Il 70% delle persone che dichiarano di avere una perdita uditiva afferma di sentirsi particolarmente a disagio durante le conversazioni di gruppo, come alle feste di fine anno (62%) o alle serate con musica. Hanno difficoltà anche a guardare la televisione (55%) o, in misura minore, al telefono (46%).

Logicamente, più della metà degli intervistati ha almeno una persona cara affetta da perdita dell’udito. Il 54% degli intervistati chiamerebbe questa persona per consultare uno specialista (44%) e/o sottoporsi ad esami (26%). L’85% dei francesi ritiene che la valutazione dell’udito debba essere effettuata sistematicamente a partire dai 50 anni. Quasi tutti (94%) affermano che gli apparecchi acustici sono un modo per combattere l’isolamento sociale e 7 su 10 credono che le persone che indossano apparecchi acustici non siano stigmatizzate.

Meno di 1 persona su 3 che afferma di avere una perdita uditiva è dotata di un apparecchio acustico (sondaggio Ifop - Ecouter Voir)“Stiamo assistendo ad un vero e proprio cambiamento di mentalità. Commenta Arthur Havis, amministratore delegato di Listen to the Show. Mentre qualche anno fa gli apparecchi acustici rappresentavano un fattore di stigmatizzazione e isolamento sociale, oggi sono diventati un vero e proprio mezzo di inclusione per le persone ipoacusiche. Siamo sulla strada giusta, ma c’è ancora molta strada da fare prima che ogni persona affetta da perdita uditiva possa accedere a un apparecchio acustico. »

Infatti, il 90% degli intervistati considera gli apparecchi acustici dispositivi costosi. Se il 63% dei francesi ha sentito parlare di salute al 100%, solo il 28% è in grado di darne una definizione precisa.

READ  Alito cattivo? Questo medico offre i suoi infallibili consigli per trattare questo problema!

* Studio quantitativo online, autocondotto nell’ambito di Omnibus da Ifop, con due campioni rappresentativi a livello nazionale: 1.006 individui di 18 anni e più (dall’8 al 10 febbraio 2023) e 1.003 individui di 18 anni e più (dal 20 al 22 settembre), 2023).

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *