Malek Al-Zahi è a Roma per parlare di migrazione di manodopera tunisina

Malek Al-Zahi è a Roma per parlare di migrazione di manodopera tunisina

Nel corso di una visita di tre giorni in Italia (4, 5 e 6 marzo 2024), il Ministro degli Affari Sociali Malek Al-Zahi ha incontrato a Roma il Ministro italiano del Lavoro e delle Politiche Sociali. Marina Elvira CalderonHa parlato delle prospettive di cooperazione tra la Tunisia e l'Italia nel campo dell'accoglienza di lavoratori e talenti tunisini.

In questo contesto, Al-Zahi ha chiesto di aumentare le opportunità per i tunisini provenienti da famiglie povere e a basso reddito, secondo un comunicato stampa della Direzione degli Affari Sociali pubblicato mercoledì 6 marzo sulla sua pagina Facebook ufficiale.

Durante la visita alla Casa tunisina a Roma, il Ministro ha chiesto che si lavori di più per rappresentare meglio la Tunisia e issare alta la sua bandiera all'estero. Ha anche elogiato un gruppo di dirigenti tunisini che lavorano in Italia, invitandoli a raddoppiare i loro sforzi ed eccellere nel servire la Tunisia.

D'altra parte, ha invitato gli addetti sociali che lavorano in Italia a prestare attenzione alle preoccupazioni dei tunisini all'estero e a rispondere alle loro aspirazioni, sottolineando la necessità di un pieno coordinamento con i capi delle missioni diplomatiche per servire i tunisini. Comunità.

Malek Al-Zahi ha anche visitato un'azienda di turismo inclusivo per persone con disabilità a Roma, accompagnato dal Ministro italiano per la Disabilità Alessandra Locatelli, visita durante la quale ha appreso dell'esperienza di questa istituzione nel campo dell'occupazione di persone con disabilità.

READ  Pietro Marcello è l'ospite degli affari culturali

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *