L’esercito israeliano annuncia l’uccisione di quattro ostaggi a Gaza

L’esercito israeliano annuncia l’uccisione di quattro ostaggi a Gaza

Gerusalemme | L’esercito israeliano ha annunciato lunedì l’uccisione di quattro ostaggi israeliani detenuti da Hamas a Gaza dal 7 ottobre, tra cui Nadav Popplewill, la cui morte era stata annunciata in precedenza dal Kibbutz Nirim.

• Leggi anche: Bombardamenti mortali a Gaza e in Israele determinati a sconfiggere Hamas

• Leggi anche: Raid israeliani contro gruppi filo-iraniani in Siria: 16 morti, secondo un’organizzazione non governativa

L’esercito “ha informato le famiglie di Haim Peri, Yoram Metzger, Amiram Cooper e Nadav Popplewell” della morte di questi quattro ostaggi che erano stati rapiti durante un attacco di Hamas nel sud di Israele e trasportati nella vicina Striscia di Gaza, si legge in un comunicato stampa dell’esercito. , precisando che i loro corpi erano ancora nelle mani del Movimento Islamico Palestinese.

“Noi ne pensiamo quattro [otages] Sono stati uccisi mentre erano insieme nella zona [la ville de] L’ammiraglio Daniel Hagari, portavoce dell’esercito israeliano, ha dichiarato in una conferenza stampa: “A Khan Yunis durante la nostra operazione contro Hamas”.

Tre di questi ostaggi, Amiram Cooper (84 anni), Yoram Metzger (80 anni) e Haim Peri (80 anni), provenivano dal Kibbutz Nir Oz, dove furono rapiti il ​​7 ottobre.

Nadav Popplewell, un cittadino britannico-israeliano, è stato rapito nel Kibbutz Nirim.

“L’enorme dolore che accompagna questa notizia traumatica dovrebbe scuotere ogni cittadino dello Stato di Israele e portare ogni leader a una profonda riflessione”, ha scritto in una nota l’Hostage Families Forum.

Il forum continua: “Avrebbero dovuto tornare vivi nel loro Paese e dalle loro famiglie”, mentre si intensificano le pressioni sul governo di Benjamin Netanyahu affinché raggiunga un accordo per il rilascio degli ostaggi.

READ  Questi sono mostri nell'arena politica

Le famiglie di questi ostaggi hanno chiesto al governo israeliano di “inviare una delegazione di negoziatori questa sera” per chiedere il ritorno dei loro cari “vivi e morti”.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato venerdì che Israele ha proposto un piano graduale per un cessate il fuoco completo nella Striscia di Gaza, compreso il rilascio graduale degli ostaggi ancora nelle mani di Hamas.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *