Le grandi ambizioni dell’Italia

Le grandi ambizioni dell’Italia

Juba Tawabi, Media365, pubblicato martedì 4 giugno 2024 alle 16:20.

Luciano Spalletti, allenatore della Nazionale italiana, ha espresso incrollabile fiducia nella sua squadra in vista dell’avvicinarsi del Campionato Europeo 2024.

Ispirato dall’inaspettato successo dell’Italia a Euro 2020, l’allenatore italiano crede fermamente che i suoi giocatori possano ripetere l’impresa. Alla domanda sulle sue impressioni prima del torneo, Luciano Spalletti si è mostrato ottimista. ” Le mie sensazioni sono molto buone perché ho visto la squadra lavorare duro e concentrata “, ha dichiarato. Ha sottolineato l’importanza del duro lavoro richiesto ai giocatori che hanno aderito pienamente a questo requisito. ” Abbiamo gettato le basi chiedendo molto lavoro ai giocatori e loro lo hanno accolto pienamente. Non possiamo però dire che siamo pronti ad andare avanti con il pilota automatico, ma siamo sulla strada giusta. »

“Puntiamo al meglio”

Luciano Spalletti ha sottolineato la necessità di ispirarsi alle squadre precedenti, in particolare a quella che ha vinto nel 2020. Dobbiamo prendere il meglio delle Nazionali precedenti. Dobbiamo imparare da tutti, ma questo è il nostro punto di riferimento. Puntiamo a ottenere il meglio e il più bello. » Questa ambizione di raggiungere l’eccellenza riflette la filosofia dell’allenatore italiano, determinato a vedere la sua squadra raggiungere la vetta.

La squadra italiana si è trovata ad affrontare negli ultimi giorni un importante imprevisto. Il promettente difensore dell’Atalanta, Giorgio Scalvini, si è infortunato al ginocchio durante la partita contro la Fiorentina, a causa di una lesione al legamento crociato. Nell’ambito del pacchetto Euro 2024 è stato sostituito da Federico Gatti, difensore della Juventus. Nonostante queste difficoltà, l’Italia si prepara intensamente alla competizione europea, spinta dalla speranza e dalla determinazione del suo allenatore.

READ  Italia: l'Atalanta è un successo, anche Lazio e Roma si sono comportate

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *