La valanga ha ucciso due sciatori italiani in Alta Savoia

Science Warning of Avalanche Risk, Chamonix, febbraio 2016 JEFF PACHOUD

Due sciatori italiani, di 31 e 49 anni, sono morti giovedì dopo essere stati travolti da una valanga sul Monte Bianco, dove due persone avevano già perso la vita mercoledì, abbiamo appreso dai servizi di emergenza venerdì.

Le due vittime sono state sepolte da una tavola da vento da loro provocata al loro passaggio, mentre si trovavano a quota 3.600 metri al passo Egoi Vert, sul ghiacciaio Argentier (Alta Savoia).

Temendo di non vederli tornare, i parenti dei due uomini hanno allertato i servizi di emergenza italiani, che hanno chiamato il Plotone dell’Alta Gendarmeria di Chamonix (PGHM) intorno alle 16:00.

Un primo corpo è stato rapidamente scoperto sul ghiacciaio Argentière dai servizi di emergenza durante una ricognizione aerea del flusso, che ha portato gli sciatori a una distanza di circa 800 metri.

La seconda vittima è stata ritrovata intorno alle 19:00 grazie ai vari sistemi di rilevamento delle vittime da valanga che sono stati mobilitati. In totale, quindici soccorritori hanno preso parte all’operazione.

È la seconda volta in due giorni che il massiccio del Monte Bianco, dove le uscite sono diventate pericolose a causa delle condizioni della neve, è in lutto. Mercoledì uno sciatore e uno scalatore sono rimasti uccisi in due distinte valanghe.

In un comunicato stampa venerdì, la provincia dell’Alta Savoia ha chiesto la cautela in montagna questo fine settimana, sottolineando che il dipartimento sta “affrontando un episodio invernale eccezionale” e il rischio di valanghe è “segnato”, su tre su una scala di cinque.

Ha sottolineato che “molti incidenti gravi hanno già richiesto nei giorni scorsi l’intervento di unità specializzate del soccorso alpino, e purtroppo nel tratto sono morte quattro persone, questa settimana travolte da valanghe”.

READ  Tour Italy - La pista n. 104 è stata introdotta il 15 febbraio?

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *