La promozione della biodiversità potrebbe “attenuare le conseguenze del cambiamento climatico”

La promozione della biodiversità potrebbe “attenuare le conseguenze del cambiamento climatico”

Secondo due studi pubblicati lunedì, una maggiore biodiversità consente alle foreste di resistere meglio agli effetti dei cambiamenti climatici e di continuare a fornire gli stessi servizi, a cominciare dal riciclaggio del carbonio e dei nutrienti.

“Quando c'è più biodiversità, possiamo mantenere le stesse prestazioni dell'ecosistema nonostante condizioni climatiche più estreme. Promuovendo una maggiore biodiversità, possiamo mitigare le conseguenze del cambiamento climatico.”

Il primo è stato pubblicato sulla rivista Biologia del cambiamento globale Ricercatori con sede in Germania e Francia hanno dimostrato attraverso la modellizzazione che la diversità vegetale in una foresta o in un prato li protegge dalle temperature estreme, migliorando così i processi ecosistemici come la decomposizione.

Quindi il suolo può continuare a svolgere il suo ruolo di deposito di carbonio.

La decomposizione delle parti morte delle piante, come le foglie che cadono in autunno, costituisce il “carburante” per i cicli del carbonio e dell’azoto, un processo essenziale per il corretto funzionamento degli ecosistemi e lo stoccaggio naturale del carbonio nel suolo.

Il secondo studio, pubblicato sulla rivista PNAS da scienziati provenienti da Cina e Francia, è sperimentale.

Hanno osservato gli effetti di diverse miscele di lettiera fogliare e organismi decompositori in diversi tipi di foreste in condizioni di siccità. Questo di solito rallenta il processo di decomposizione.

Ma lo studio ha dimostrato che “la biodiversità ha la capacità di compensare gli effetti negativi della siccità”, sottolinea Stefan Huttenschwiller.

Infatti, il processo naturale di decomposizione e riciclaggio degli elementi può essere mantenuto aumentando la diversità vegetale e la complessità delle comunità decompositrici (insetti, millepiedi, acari, ecc.) nonostante l’impatto negativo della siccità.

“Questi risultati suggeriscono che il miglioramento della biodiversità rappresenta un modo importante per mantenere le funzioni essenziali dell’ecosistema con l’attuale cambiamento climatico”, hanno concluso i ricercatori nello studio.

READ  3 giochi (ri)scoperti durante le vacanze di fine anno

“Invece di favorire le monocolture, dobbiamo fare di tutto per rendere le nostre foreste più diversificate”, aggiunge Stefan Huttenschwiller. “Sarebbe un errore andare troppo in fretta e coltivare monocolture per aumentare lo stoccaggio del carbonio su una vasta area”, aggiunge.

In Francia, i pozzi di assorbimento del carbonio forestale stanno funzionando meno bene del previsto. Il Paese ha deciso di piantare entro un decennio un miliardo di alberi di varie specie adattate al clima futuro.

Da vedere in video

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *