La Federazione Italiana si unisce al calcio ucraino

La Federazione Italiana si unisce al calcio ucraino
Federcalcio italiana.
Andrea Stacioli / Foto di interni / Interni / Panoramica

La Federcalcio italiana ha annunciato martedì di aver allacciato rapporti con la controparte ucraina per quanto riguarda lo sviluppo dei giovani talenti dell’Est Europa.

La Federcalcio italiana ha annunciato martedì che le Federcalcio italiana e quella ucraina hanno firmato un accordo di partnership riguardante la formazione dei giovani allenatori e giocatori ucraini.

“L’obiettivo è fornire ai giocatori e agli allenatori ucraini una formazione tecnica adeguata, nonostante il conflitto in corso con la Russia”.Lo indica la Federazione Italiana nel suo comunicato stampa. “Questa partnership mira a garantire il futuro del calcio ucraino”.Ha aggiunto il presidente della Federazione Italiana Gabriele Gravina.

I giocatori e gli allenatori individuati dalla Federazione ucraina svolgeranno gli allenamenti presso il Centro Nazionale di Preparazione di Coversiano, vicino a Firenze, e presso altre strutture gestite dalla Federazione Italiana. “Ho sempre considerato l’Italia la mia seconda casa”.“, ha sottolineato il nuovo presidente della Federazione ucraina Andriy Shevchenko, citato nel comunicato, passato in particolare al club milanese dove ha vinto la Champions League (2003) e il Pallone d’Oro (2004).

READ  Le donne canadesi si impongono nel sipario della Coppa del mondo di rugby

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *