La direzione di France Télévisions si spiega dopo la cancellazione del concerto di La Zarra

La direzione di France Télévisions si spiega dopo la cancellazione del concerto di La Zarra

Misterioso, attraente… e imprevedibile. non Zarache rappresenterà la Francia in finale gara musicale Eurovision 13 maggio a LiverpoolHa fatto notizia lo scorso fine settimana. Presente ad Amsterdam nell’ambito di un concerto che riunisce un gran numero di concorrenti, Il cantante ha annullato il loro fidanzamento all’ultimo minuto. L’artista del Quebec ha menzionato l’ansia personale prima di annullare i suoi incontri promozionali per la settimana. IN ESCLUSIVA, spiega Alexandra Reed-Amel, direttore dell’intrattenimento e dei giochi di France Télévisions e capo della delegazione francese all’Eurovision, in un’intervista a Tele-tempo libero.

È importante non alimentare pettegolezzi o fantasie su La Zarra

Tele-tempo libero D: Qual è il tuo stato d’animo dopo aver annullato la sua esibizione questo fine settimana?

Alexandra Reid Amell: Gestisco la delegazione francese, quindi, oltre ad essere un mecenate dell’intrattenimento, il mio compito è gestire momenti straordinari e tempi difficili. Il mio stato d’animo non è quello di mettere i sentimenti in quello che faccio, ma di farlo Continuare a guidare un artista in cui crediamo e di cui siamo molto orgogliosi che ci rappresenta il 13 maggio. Voglio andare avanti costantemente e rimanere sempre positivo. Quando Zara mi guarda negli occhi, non devi provare né paura né rabbia, solo la convinzione di andare il più lontano possibile.

Continuando sotto questo annuncio

Puoi dirci di più su quello che è successo?

L’importante è non alimentare pettegolezzi o fantasie su La Zarra. La copertura mediatica ha delle conseguenze, ma il vero messaggio che deve essere veicolato è proprio questoDal momento in cui viene toccata la privacy di qualcuno, non posso rispondere. Devi mettere le cose nel contesto: non deve esibirsi sul palco a causa del suo problema personale. E quando vedo un linciaggio intorno a lei … Come possiamo vincere l’Eurovision se il nostro paese critica il nostro artista? Non tutto questo è stato raccolto dagli internazionali. Per vincere servono i francesi, tutti i francesi. Nel calcio, se la Francia non porta la sua squadra, non ce la faremo. L’Eurovision non si vince da soli. Abbiamo una bellissima canzone, un bellissimo artista, che ci spinge a raddoppiare la vittoria.

READ  Cinema: i nostri 10 migliori film del 2022

Lo tagliamo fuori dai social media il più possibile.

Non è una diva incontrollabile come abbiamo letto?

Continuando sotto questo annuncio

Questa immagine è creata e gestita da Imagine Press. Nutrire pettegolezzi è inutile, devi rispettare la donna e l’artista che è. Non ti nascondo che per lei è difficile e meraviglioso che tu abbia tanto odio da una parte e tanto amore dall’altra. Lo tagliamo fuori dai social media il più possibile.. Siamo molto protettivi nei suoi confronti per questo perché è un’artista che ama la Francia e indosserà i suoi colori.

Il fatto che sia canadese è stato recentemente criticato. È qualcosa che ti interessa?

No, non possiamo preoccuparcene perché è francofono. Oggi, invece, la rivendicazione della Francofonia è fondamentale. È la ricchezza delle nostre culture. I Quebec sono orgogliosi di parlare francese. Dobbiamo dirci che siamo molto fortunati a vedere i francofoni rappresentati sul palco del Liverpool. Trovo difficile capire queste argomentazioni.

Vuoi aggiungere qualcosa?

Incoraggiamola. In Svezia e in Italia, l’Eurovision è una religione. A nessuno verrebbe mai in mente di chiedere all’artista prescelto, chiunque esso sia. A livello internazionale, siamo profondamente sorpresi che la Francia possa dividersi quando abbiamo tra le mani un’artista donna così bella. Comunque sia o no, questi sono i difetti e le qualità di ognuno di loro, ed è questo che li rende unici. Sicuramente ci sono errori che vuoi dire. È un’artista che vuole rendere orgogliosa la Francia, quindi perché non sostenerla? incoraggiala!

Continuando sotto questo annuncio

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *