Joe Biden e Xi Jinping si misurano in un lungo scambio di battute

Qui [mercredi] La sera, ho passato 2 ore al telefono senza interruzioni con Xi JinpingGiovedì, ha detto il nuovo inquilino della Casa Bianca dallo Studio Ovale, che ha mostrato la sua volontà di affrontare Pechino.

Se non facciamo nulla, ci schiaccerannoHa aggiunto alla fine di questo scambio insolitamente lungo tra i leader delle due principali potenze mondiali.

Hong Kong, Taiwan, la minoranza musulmana degli uiguri: secondo il rapporto dell’amministratore delegato degli Stati Uniti, Joe Biden è stato più acuto di Donald Trump su questioni delicate in questo momento, e ha espresso la sua posizione. Paure profonde Sulla questione dei diritti umani.

Non sorprende che la risposta dell’uomo forte a Pechino sia stata ferma.

Secondo i media statali cinesi, Xi ha esortato la sua controparte statunitense a stare lontano dalle questioni che rientrano nella giurisdizione La sovranità e l’integrità territoriale della Cina.

Gli Stati Uniti dovrebbero rispettare gli interessi fondamentali della Cina e agire con cautela, Hanno sottolineato.

La delicata questione della minoranza uigura

Da quando è salito al potere, Joe Biden e il suo team hanno aumentato il numero di avvertimenti sulla questione uigura.

Secondo gli esperti, più di un milione di loro sono o sono detenuti in campi di rieducazione politica nello Xinjiang.

Questa vasta regione semi-desertica, in particolare al confine con il Pakistan e l’Afghanistan, è strettamente controllata dalla polizia.

Pechino rifiuta il termine I campi E sottolinea che sono centri di formazione professionale volti a fornire opportunità di lavoro alla popolazione e quindi a tenerla lontana dall’estremismo religioso.

Un approccio simile a quello di Donald Trump?

In un discorso più vicino a quello usato dalla precedente amministrazione, anche Joe Biden, secondo la Casa Bianca, ha denunciato le pratiche economiche Costretto ingiusto Da Pechino.

READ  Gli avvocati di Donald Trump affrontano la sfida prima del suo processo di impeachment

Se Biden dimostra chiaramente il suo desiderio di disconnettersi dalla politica estera di Donald Trump, allora il rapporto commerciale USA-Cina è uno dei rari problemi in cui può, in sostanza, essere parte di una relativa continuità con il suo predecessore.

Parlando in condizione di anonimato, un alto funzionario dell’amministrazione ha detto alla nuova squadra Ha condiviso con il primo il desiderio di resistere a Pechino Nel Competizione strategica Tra i due superpoteri.

Tuttavia, ha confermato che erano stati presi di mira Problemi reali Su come l’amministrazione Trump ha gestito questo concorso. per esempio, Indebolimento delle alleanze Dall’America o Il vuoto rimanente nelle istituzioni internazionali che la Cina ha riempito.

Il funzionario ha anche ribadito mercoledì che i dazi sui prodotti cinesi imposti sotto la presidenza Trump sono ancora in vigore per il momento, in attesa di una revisione globale della strategia commerciale degli Stati Uniti.

Non abbiamo preso una decisione su questo file, Bussare. Ci saranno cambiamenti nella nostra politica commerciale nei confronti della Cina, ma non sono immediati e allo stesso tempo non stiamo rimuovendo le tasse doganali.Ha aggiunto, confermando la volontà della Casa Bianca di sviluppare questa strategia Rispetto agli alleati.

un Competizione intensa

In un’intervista trasmessa domenica dalla CBSJoe Biden ha sostenuto che la rivalità tra Stati Uniti e Cina avrebbe preso forma Competizione intensa, Pur assicurandosi di voler evitare un file conflitto Tra i due paesi.

Alla domanda sulla sua controparte cinese, ha detto: È molto difficile. Non ha, e non lo dico come una critica, è solo un dato di fatto, non ha un briciolo di democrazia in esso.

Non lo tratterò come Trump, Egli ha detto; Ha inoltre affermato di sapere va bene Xi Jinping perché lui, in qualità di vicepresidente Barack Obama tra il 2009 e il 2017, ha avuto molte ore di conversazioni private con lui.

READ  Razzismo 2.0 | Rivista di Montreal

Funzionari eletti chiedono il boicottaggio delle Olimpiadi di Pechino

Durante quella prima telefonata, Joe Biden ha anche chiesto un approccio più pragmatico a questioni come il clima, che il suo predecessore aveva trascurato.

Secondo un funzionario americano intervenuto prima della chiamata dei due leader, Joe Biden non aveva intenzione di discutere Possibile boicottaggio delle Olimpiadi invernali previste a Pechino nel 2022.

Funzionari eletti dagli Stati Uniti hanno presentato al Senato all’inizio di febbraio un disegno di legge che chiedeva al Comitato Olimpico Internazionale di ritirare l’organizzazione dei Giochi Olimpici dalla Cina a causa di Le sue gravi violazioni dei diritti umani.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *