Italia. Silvio Berlusconi dimesso dalla terapia intensiva

Italia.  Silvio Berlusconi dimesso dalla terapia intensiva

Lunedì, i suoi medici hanno confermato che l’ex presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi aveva lasciato il reparto di terapia intensiva in cui era stato per dieci giorni, ma era ancora in un ospedale di Milano (nord).

Il magnate dei media di 86 anni è stato ricoverato in terapia intensiva presso il prestigioso ospedale San Rafael il 5 aprile a causa di un’infezione polmonare e leucemia cronica.

“Al momento le condizioni cliniche e la risposta alle cure hanno consentito (…) a Silvio Berlusconi di essere trasferito in un normale servizio ospedaliero”, affermano i dottori Alberto Zangrillo e Fabio Ciceri in un comunicato diffuso dall'”ospedale”. Hanno aggiunto che rimane sotto osservazione e che il trattamento è in corso.

Non hanno detto quando Berlusconi è uscito dalla terapia intensiva, ma la notizia è stata riportata domenica sera dal principale quotidiano italiano, il Corriere della Sera. Al-Fares, che è stato primo ministro tre volte tra il 1994 e il 2011, negli ultimi anni ha aumentato i tassi di ospedalizzazione.

Attualmente è senatore e presidente del partito di destra Forza Italia, ed è membro del governo di coalizione del premier Giorgia Meloni.

Nonostante la serie di scandali sessuali e casi giudiziari che ne hanno offuscato l’immagine, come le feste erotiche del “bunga bunga”, ha mantenuto un posto speciale nel cuore di molti italiani e ha rappresentato l’età d’oro dell’economia italiana.

READ  La nascita del Mezzogiorno passerà per il Ponte di Messina

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *