Inter in semifinale battendo il Milan, cannoniere Lukaku, escluso Ibrahimovic

Questo martedì si sono svolti i quarti di finale di Coppa Italia. Un derby importante che ha visto l’Inter qualificarsi con un gol ai tempi di recupero di Eriksen. All’inizio dell’incontro, Zlatan Ibrahimovic, escluso nel secondo tempo e anche Romelu Lukaku fece tremare le reti. Ma quello che ricorderemo in particolare dalla partita è l’impressionante alterco tra i due marcatori alla fine del primo tempo.

Abbiamo vissuto tutte le emozioni dell’Inter. Led 0-1 grazie ad un gol Zlatan Ibrahimovic, gli uomini diAntonio Conte ci credette fino alla fine. Tuttavia, è stato difficile. Perché alla fine del primo tempo, un grande pasticcio tra Romelu Lukaku e Zlatan Ibrahimovic è venuto a interrompere l’incontro.

Questo alterco avrà avuto conseguenze per AC. Perché all’inizio del secondo tempo, Ibrahimovic sarà escluso per un secondo cartellino giallo, il primo essendo stato preso contemporaneamente al Lukaku.

A 10 contro 11 la squadra del Stefano Pioli farà un passo indietro e permetterà all’Inter di tornare in gol grazie ad un rigore trasformato da Lukaku. Durante un tempo supplementare molto lungo dovuto a un cambio di arbitro per infortunio, Christian Eriksen, montato all’88 °, passa da un superbo calcio di punizione al 2-1 e qualifica la sua squadra per la 1/2 finale.

Nota cheAlexis Saelemaekers era titolare prima di cedere il posto all’85 ° di Castillejo.

L’Inter affronterà in semifinale (in doppio, a differenza dei quarti) Juventus Torino o SPAL, ultima rappresentativa di Serie B ancora in corsa, che si affronteranno mercoledì.

Newsletter dei Red Devils

Ricevi regolarmente notizie dai nostri Red Devils!

OK Non mostrare più ×

READ  "Grande Fratello Vip 5", la trentatreesima puntata in tempo reale

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *