Il serbo campione in carica nel match, l’Italia paga l’Austria Tim

La Serbia non avrebbe potuto iniziare a difendere meglio la Coppa ATP. Martedì, infatti, dalla parte di Melbourne, Novak Djokovic e compagni hanno battuto il Canada (2-1) nel primo set, ma per loro tutto è iniziato male, con la sconfitta inaugurale di Dozan Lyovic contro Milos Raonic, in due set. . (6-3, 6-4). A quel tempo, il numero 1 del mondo è apparso in pista. Inizialmente, ha equiparato, in singolo, eliminando Denis Shapovalov, numero uno canadese, in due gruppi (7-5, 7-5). Un incontro ben fatto si è concluso con il servizio vincente definitivo del miglior giocatore del mondo. Poi Djokovic, legato a Philip Krajinovic nel doppio, ha concluso l’opera e ha portato il punto decisivo, sbarazzandosi della coppia canadese composta da Raonic e Shapovalov, sempre in due gironi (7-5, 7-6 (4)). Per partecipare già al quarto round, giovedì la Serbia combatterà una battaglia con la Germania.

L’Italia è forte contro la terza al mondo

Nel frattempo, questa volta nel girone C, l’Italia ha avuto l’ultima parola, contro l’Austria, con lo stesso punteggio (2-1). Ancora una volta, tutto è iniziato male per i vincitori di oggi. Nella prima canzone contestata, infatti, è l’austriaco Denis Novak ad avere il miglior punteggio su Fabio Fognini (6-3, 6-2). E se l’Austria ha sicuramente creduto di poter poi contare sul suo miglior giocatore per confermare definitivamente questa vittoria, non è successo alla fine. Nel secondo singolo, infatti, Dominic Tim, terzo giocatore al mondo, viene battuto dal transalpino Matteo Berettini, che per l’occasione è particolarmente impressionante, in due gironi (6-2, 6-4). Nella doppietta decisiva, legata a Novac, questa volta Tim non è riuscito ad affrontare il duo italiano di Perettini e Funini. Quest’ultimo è stato facilmente applicato (6-1, 6-4), per fornire il diritto di sognare effettivamente le semifinali della Coppa ATP.

READ  Ito, Ben Attia, Coulibaly ... Ecco tutti i vincitori africani della Supercoppa Italiana

Coppa di Lega 2021
2-6 febbraio a Melbourne (programma orario francese)

Fase di gallina
Gruppo A.
1- Serbia: 1 punto (1 vittoria, 0 sconfitte, 2 vittorie, 1 partita persa)
2- Canada: 0 punti (0 vittorie, 1 persa, 1 vittorie, 2 partite perse)
Germania

Martedì 2 febbraio
Serbia-Canada: 2-1
Milos Raonic (Canada) Pat Dusan Lyovic (SER) 6-3, 6-4
Novak Djokovic (SER) Pat Denis Shapovalov (Canada): 7–5, 7–5
Novak Djokovic / Philip Krajinovic (signore) Battere Milos Raonic / Dennis Shapovalov (Canada): 7-5, 7-6 (4)

Gruppo B.
Spagna
Australia
Grecia

Martedì 2 febbraio
Spagna e Australia: 0-0
Dalle 7.30: Roberto Bautista Agut (Spagna) contro John Millman (Australia)
Prossimo appuntamento: Rafael Nadal (Spagna) vs Alex de Minor (Australia)
I prossimi: Pablo Carreno Busta / Marcel Granollers (Spagna) – John Pears / Luke Saville (Australia)

Gruppo C.
1- Italia: 1 punto (1 vittoria, 0 sconfitte, 2 vittorie, 1 partita persa)
2- Austria: 0 punti (0 vittorie, 1 persa, 1 vittorie, 2 partite perse)
Francia

Martedì 2 febbraio
Austria-Italia: 1-2
Denise Novak (Australia) Pat Fabio Fonnini (Italia) 6-3, 6-2
Matteo Perettini (ITA) Pat Dominic Team (Australia) 6-2 6-4
Matteo Perettini / Fabio Funini (ITA) Batti Dennis Novak / Dominic Team (Australia) 6-1, 6-4

Gruppo D.
Russia
argentino
Giappone

Martedì 2 febbraio
Russia-Argentina: 0-0
Dalle 7.30: Andrei Rublev (Russia) vs Guido Bella (Argentina)
Prossimo appuntamento: Daniel Medvedev (Russia) vs Diego Schwartzman (Argentina)
Suivi Da: Aslan Karatsev / Evgeny Donskoy (Russia) – Horacio Zebalos / Maximo Gonzalez (Argentina)

>>> Il primo di ogni gruppo si qualifica per le semifinali

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *