Il governo italiano dice che nessuno entrerà ‘illegalmente’ – EURACTIV.com

Il governo italiano dice che nessuno entrerà ‘illegalmente’ – EURACTIV.com

Confermata la posizione coerente del governo della Georgia Meloni sul tema della migrazione, mentre l’Italia vuole che l’UE cooperi in materia Sfida del nostro tempo Cos’è l’immigrazione, ha detto mercoledì (16 novembre) al Senato italiano il ministro dell’Interno Matteo Biantidossi.

Secondo Piantedosi, l’obiettivo del governo è porre fine all’immigrazione clandestina e incoraggiare lo sviluppo dell’Unione europea “Grande politica sull’immigrazione” per alzare Sfida del nostro tempo Cos’è la migrazione.

Il ministro precisa che il governo non l’ha fatto “Non si intende venir meno al dovere di accoglienza e di solidarietà verso chi fugge da guerre e persecuzioni”ma non ha alcuna intenzione di fare marcia indietro, pur riaffermando il principio che “Nessuno entra illegalmente in Italia”.

Secondo il diritto internazionale, se qualcuno chiede asilo entrando in un territorio, il suo metodo di ingresso diventa quasi irrilevante, nel senso che non può essere considerato un reato.

Secondo i dati pubblicati dal Ministero, nel 2021 sono arrivati ​​in Italia 9.956 migranti e nel 2022 11.090 migranti. Al 10 novembre sono state depositate in Italia 69.078 domande di protezione internazionale, in aumento del 56% rispetto allo scorso anno.disse il ministro.

“Confrontando i dati sugli arrivi, quelli sulle domande di asilo e il loro limitato tasso di accettazione, si può concludere che la maggior parte delle persone che arrivano in Italia sono economicamente motivate e quindi non hanno il diritto di rimanere nel Paese”. Ha completato.

Per quanto riguarda le navi delle Ong che portano i migranti sulle coste italiane, Piantedosi ha spiegato che i “luoghi sicuri” devono essere determinati dallo Stato responsabile dell’area SAR in cui si sono svolti i fatti. Questo lavoro deve essere svolto in collaborazione con lo Stato di bandiera delle navi e gli Stati costieri limitrofi.

READ  Scandalo: 2,5 miliardi di euro rubati dalla famiglia Pinault nel caso Kering

Nel caso di Ocean Viking, Piantedosi sottolinea che Malta e Libia sono i rispettivi paesi.

“La richiesta di ‘luoghi sicuri’ sul territorio italiano avrebbe dovuto essere inviata alle autorità italiane dallo Stato di bandiera delle navi delle Ong, non dal [les autorités italiennes elles-mêmes] »disse il ministro.

Dopo un incontro con il primo ministro italiano Giorgia Meloni, capo del Partito popolare europeo (PPE), Manfred Weber ha detto che “L’Italia non può essere lasciata sola” Prima di aggiungerlo è necessario “Mostrare solidarietà a livello europeo”.

A margine del vertice G20 di Bali, la Meloni ha dichiarato di sì alla stampa “ragionato” Con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel L Organizzare riunioni per mettere sul tavolo soluzioni in materia di immigrazione, “Una questione in cui è meglio cooperare che discutere.”

[Édité par Anne-Sophie Gayet]

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *