Il Comitato Olimpico Internazionale ha confermato che un atleta bielorusso è “al sicuro” a Tokyo

Ieri (domenica) sera, il CIO e Tokyo 2020 hanno parlato direttamente con l’atleta bielorussa Kristina Tsimanoskaya., Direttore della Comunicazione presso Questo è Marco Adams.

Ci ha assicurato che si sentiva al sicuro. Ho trascorso la notte all’hotel dell’aeroporto Tokyo Haneda e Questo è Per incontrarla di nuovo lunedì per scoprire le sue intenzioni e per sostenereAggiunto Adams.

Non ha confermato i rapporti secondo cui l’ospite avrebbe chiesto asilo nell’Unione europea.

Tuttavia, ha affermato che funzionari dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati stanno lavorando sulla questione.

Da parte sua, il governo giapponese Continuerà a cooperare strettamente con le organizzazioni competenti e a prendere le misure appropriateE trattare questa condizione secondo la leggeLo ha detto lunedì il portavoce del governo giapponese Katsunobu Kato, senza ulteriori dettagli.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Giustizia giapponese, così come la polizia locale, hanno rifiutato di commentare, così come il Ministero degli Affari Esteri HCR. Le ambasciate di molti paesi europei hanno richiesto in Giappone primaAgenzia di stampa Francia Non era immediatamente accessibile.

Kristina Tsimanskaya ha affermato domenica di aver dovuto sospendere la sua partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo Dal suo allenatore della squadra, prima di essere scortata all’aeroporto dai funzionari del Comitato olimpico bielorusso per tornare a casa.

Pochi giorni prima, la Federazione bielorussa di atletica leggera è stata pesantemente criticata, sostenendo di essere stata costretta a gareggiare nella gara 4x400m, quando inizialmente avrebbe dovuto correre nei 100 e 200m, a causa del fallimento di altre due atlete. Ha detto che un numero sufficiente di controlli antidoping.

READ  Una donna del Mali dovrebbe dare alla luce sette gemelli e nove figli

Anche Krystsina Tsimanouskaya è stata catturata dai media online da (Una nuova finestra) possiede paura Finire in prigione se torna in Bielorussia. Ho chiesto aiuto a Questo è.

L’incidente arriva mentre il regime del presidente bielorusso Alexander Lukashenko continua a reprimere dissidenti, giornalisti e attivisti, sperando di sradicare definitivamente lo storico movimento di protesta del 2020 contro la sua rielezione per un quinto mandato.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *