Geoghegan Hart non parteciperà quest’anno

Nessun doppio per Tao Geoghegan Hart! Il vincitore a sorpresa dell’ultimo Giro, il corridore britannico appena 26enne, membro del team Ineos, ha annunciato nelle colonne del Daily Telegraph che avrebbe dedicato la sua stagione 2021 al Tour de France e ai Giochi Olimpici di Tokyo. ” Scegliere tra il Tour e il Giro è stata una decisione difficile. Era davvero 50-50 perché entrambi sono davvero eccitanti. Amo correre in Italia. Ho adorato l’esperienza del Giro. E naturalmente sarebbe stato fantastico tornare lì quest’anno con il pettorale 1. Capisco il significato di questo. Ma pensavo di voler puntare a qualcosa di nuovo e diverso. E sì, la corsa più grande del mondo! Penso che non ci fosse nessuna foto ”, spiega l’inglese nelle colonne del quotidiano.

Geoghegan Hart può essere un leader?

Ma ovviamente, la domanda ora è se sarà allineato al Tour con lo stato di leader o di membro della squadra, date le dimensioni impressionanti della squadra britannica. Geraint Thomas ed Egan Bernal, i vincitori delle edizioni 2018 e 2019, ma anche Richard Carapaz, il vincitore del Giro 2019, e Richie Porte, terzo nel Tour 2020, hanno buone possibilità di essere al via di Brest a giugno 26, salvo lesioni. “Non abbiamo ancora avuto questa conversazione. Ma ad essere onesti, non è proprio una conversazione che mi interessa. Alla fine, saranno le gambe che hai, probabilmente durante il Critérium du Dauphiné di giugno, fino a prima dell’inizio, che decideranno. Mi sento in grado di puntare alla maglia gialla. Penso che le tre settimane di gare stiano andando bene per me fisiologicamente. Soprattutto l’ultima settimana. Non credo che mi vedrai mai fare qualcosa di molto interessante durante la prima settimana di un Grand Tour. Il Giro 2020 mi ha dato fiducia e sogno di vincere il Tour de France. Dopodiché, forse non sarà per quest’anno, ho solo 25 anni e non ho ancora fatto il Tour ”, ammette il britannico, che ha partecipato a due Giro e due Vuelta durante la sua carriera. Ma Tadej Pogacar ha fatto bene a vincere il Tour de France 2020 per la sua prima partecipazione, quindi tutti i sogni sono concessi!

READ  L'Italia celebra i 700 anni dalla morte di Dante con centinaia di eventi

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *