EUROPA/ITALIA – Essere missionari in un’Europa che cambia

EUROPA/ITALIA – Essere missionari in un’Europa che cambia

Mercoledì 23 novembre 2022

F.M.A

Roma (Agenzia Fides) – Non è importante dove si vive geograficamente per svolgere la propria opera missionaria “ad gentes”, quanto piuttosto la passione per il Regno, camminare sulla terra con il cielo nel cuore per guardare lontano e allargare gli orizzonti del proprio cuore al mondo.
“Andare oltre le frontiere conosciute per incontrare nuovi popoli e nuove culture era caratteristico dello stile delle prime comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice, desiderose di portare al mondo l’annuncio più sorprendente e sconvolgente: la tenerezza di Dio-Amore” . Sono le parole di suor Ruth del Pilar Mora, Consigliera generale delle Missioni delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), in apertura del recente incontro con le missionarie “ad gentes” che vivono la loro vocazione in Europa. “Da allora è iniziata una pagina di storia che, ancora oggi, continua a essere scritta da tante FMA in 98 Paesi del mondo. Le nostre prime suore che sono partite dall’Italia hanno raggiunto “luoghi alla fine del mondo”. SI di tante nostre sorelle, tutti i continenti sono stati abbracciati dal nostro carisma”, scrive suor Ruth, “il seme è stato gettato e ora tante sorelle con lo stesso risponderanno per essere missionarie ad gentes in Europa”.
L’Occidente, un tempo ricco di vocazioni e di risorse generosamente offerte per la cooperazione, sta oggi attraversando inaspettati cambiamenti sociali e culturali, ed è segnato da processi di scristianizzazione. “Rinfrescare la passione missionaria, riflettere sul senso della nostra presenza, della nostra testimonianza qui in Europa in questo 150° anniversario di fondazione del nostro Istituto”, tale era l’intenzione del Consigliere Generale per questo incontro.
In questa occasione, il gruppo di suore missionarie ‘ad gentes’, provenienti da 8 delle ispettorie presenti in Europa, ha avuto l’opportunità di interagire e conoscere direttamente le Pontificie Opere Missionarie, nonché la Fondazione Migrantes e la Fondazione Missio, organizzazioni legate alla Conferenza Episcopale Italiana coinvolte in iniziative attente al fenomeno delle migrazioni.
L’incontro, che aveva come tema “Essere missionari ad gentes in un’Europa che cambia”, è iniziato presso la Casa generalizia delle Figlie di Santa Maria Ausiliatrice a Roma il 14 novembre, quando si è celebrato il 145° anniversario della prima spedizione. Missionaria delle Figlie di Maria Ausiliatrice, e si è conclusa il 18 novembre. (Agenzia Fides 23/11/2022)

READ  in Italia l'Antitrust convalida l'acquisto di Mondadori


Condividere:

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.