Euro 2021: L’Italia espelle la Spagna dopo i rigori (1-1 4-2) e si precipita in finale

L’Italia si è qualificata martedì sera alla finale di Euro 2021 battendo la Spagna ai rigori decisivi (1-1 4-2 agosto). La squadra vincente Squadra Azzurra affronterà Inghilterra – Danimarca.

Pareggio (1-1) al termine del periodo regolamentare e dei supplementari dopo le reti dell’italiano Federico Chiesa (60) e dello spagnolo Alvaro Morata (80).e), quindi sono stati i calci di rigore a vedere il “Nacionale” timbrato sul biglietto.

L’Italia, che ha fatto molta strada dopo tre anni di lotta e non si è qualificata per il Mondiale 2018, sta trovando la sua prima finale di un torneo importante da Euro 2012 dopo una semifinale così incerta che l’estensione non sarebbe stata sufficiente per ribaltare un lato.

Gli spagnoli sono tornati a segnare 10 minuti dopo la fine dei tempi regolamentari e hanno allungato tutti i tempi supplementari, sono stati gli Azzurri ad uscire finalmente vittoriosi dalla seduta decisiva dopo le segnalazioni di Morata ed Elm. Solo, Locatelli vede il suo tiro fermato da Simon.

Con 33 partite di fila di imbattibilità, l’Italia attende ora di vedere gli avversari Roberto Mancini tra Inghilterra e Danimarca che si affronteranno mercoledì sullo stesso prato di Wembley.

“Abbiamo giocato una buona partita, non come al solito… Sapevamo che avremmo sofferto in una partita del genere”, ha detto l’allenatore. (…) Era aperto tra due grandi squadre. Tutte le squadre devono difendere, non solo quelle italiane… Merito prima di tutto dei giocatori che ci hanno creduto per tre anni, ma non è finita, bisogna riprendersi le truppe che stasera sono state abbandonate». Sperando di vincere il suo primo continentale titolo Dal 1968.

READ  L'Inter vince a Venezia e si aggrappa alla coppia di testa

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *