Come sono scomparsi i dinosauri?

Come sono scomparsi i dinosauri?

La tassonomia è la branca della scienza che si occupa della disposizione della vita in categorie sovrapposte, dalla più piccola, le specie, alla più grande, gli organismi. Scatole dentro le scatole.

Per costruire queste scatole, la classificazione si basa sui rapporti di parentela tra gli organismi. Chi è il parente più prossimo a chi? Chi condivide un antenato comune con chi? È in qualche modo simile in

Genealogia Famiglie: chi è il mio primo cugino, secondo o terzo cugino? Quando una famiglia organizza una grande festa, il principio è quello di riunire tutti i cugini, e in una certa misura tutti i parenti. Non dimenticare di dimenticare qualcuno!

uccelli dinosauri

Se vogliamo organizzare una festa gigantesca

dinosauriQuindi sarà necessario invitare … gli uccelli! Infatti, gli uccelli delle nostre strade e campagne sono strettamente imparentati con i membri di un gruppo di dinosauri chiamato teropodi che comprende specie di tutte le dimensioni, compreso il grande cattivo.

t-rex. Gli uccelli sono teropodi e quindi dinosauri. Quando hanno acquisito personalità proprie, abbiamo creato una scatola “uccello” per adattarsi alla scatola più grande “dinosauro”. Quindi, per gli scienziati, non tutti i dinosauri sono scomparsi, e i dinosauri sopravvissuti se la sono cavata abbastanza bene.

Quindi questa è la storia della meteora?

Le immagini di un pianeta distrutto sono state un successo per oltre 30 anni. Appare un inverno nucleare, il cielo si oscura di particelle. Le piante muoiono, gli animali scompaiono, gli ecosistemi vengono distrutti. Ma cosa accadde 66 milioni di anni fa quando un enorme meteorite colpì effettivamente la Terra? Con un diametro di 10 km e un peso di 1.500 miliardi di tonnellate, si è schiantato in Messico, in un luogo chiamato

READ  Questa è Tel Aviv. Epilessia. Brain Power ha sviluppato uno stimolatore cerebrale non invasivo.

Chicxulub. Ma allora? Se nei mari, allora

ammoniti morirono, inoltre per molti di loro prima del momento fatale i pesci continuarono a cavarsela bene, soprattutto gli squali. Nei continenti sono scomparsi i grandi dinosauri, ma nemmeno i coccodrilli

tartarugaNiente mammiferi, niente uccelli. Per quanto riguarda le piante, anche loro hanno fatto bene.

La migliore prova che il meteorite abbia messo fine a una crisi già in atto è quella del banco sedimentario che si separa

gessoso di istruzione terziaria è pressoché priva di qualsiasi traccia di fossili. Se il meteorite da solo avesse causato massacri di massa, vi avremmo trovato molti più fossili. Più si immagina una catastrofe violenta e globale, meno si riesce a spiegare la sopravvivenza di numerosi gruppi.

Se alcune ipotesi sulla scomparsa dei dinosauri sono scientificamente plausibili, altre sono completamente fittizie. Tra questi:

  • I dinosauri avrebbero potuto essere grandi tossicodipendenti che sarebbero stati vittime di un’overdose di fiori psicotropi. Funziona per gli erbivori, ma per il T-Rex dovrai trovare qualcos’altro.
  • I dinosauri avrebbero potuto essere vittime di una terribile follia: un virus malvagio. Ma come potrebbero specie diverse come Triceratops o Hadrosaur essere vittime dello stesso virus? Senza contare che per le ammoniti devi trovare qualcos’altro…
  • Le loro uova sarebbero diventate troppo fragili e incrinate al momento della deposizione delle uova o della cova, o al contrario sarebbero finite con un guscio troppo spesso perché i piccoli potessero emergere.
READ  Impianto cerebrale: i fili si allentano

La difficoltà è che è necessario spiegare la scomparsa dei grandi dinosauri così come la scomparsa delle ammoniti nel mare, e che più ci si concentra sui dinosauri, più ci si discosta da una plausibile spiegazione popolare. Tanto più che è anche necessario tenerne alcuni sotto il gomito per i sopravvissuti.

senza osare chiedere


58 minuti

Pertanto, un’offerta straordinaria è spesso una tentazione. Stupisce l’immaginazione, in una parola seduce. Tuttavia, nelle scienze che tracciano la storia della vita sulla Terra, le cose sono generalmente più complicate. I dinosauri, almeno i più grandi, sono spariti. Un meteorite colpì la Terra, ma non fu l’unico motivo di questa scomparsa e, soprattutto, permise a molti gruppi di sopravvivere. Ecco perché siamo qui oggi per parlarne!

Fatti tratti da La biodiversità di crisi in crisi (P. De Wever e B. David, Albin Michel, 2015).

metodo scientifico


58 minuti

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *