Come contamina Listeria?

La listeriosi è una malattia rara ma grave. Quando raggiunge il sistema nervoso centrale, può essere fatale. Ma come può attraversare la barriera ematoencefalica che isola il cervello dal resto del corpo?

Sarai anche interessato


[EN VIDÉO] Monitoraggio del cervello umano
L’Institute of Human Anatomy utilizza cadaveri umani come strumenti per l’insegnamento dell’anatomia e per l’addestramento di dispositivi medici e test di prototipi.

Il Listeriosi È un’infezione di origine alimentare rara ma fatale. Se rappresentasse solo un centinaio di casi all’anno in Francia, circa il 25% dei pazienti infetti morirebbe. È particolarmente pericoloso nelle donne in gravidanzaNeonati e soggetti immunocompromessi. Cause di listeriosi batteri di listeria. Alcuni ceppi di questi batteri hanno la capacità di raggiungere Il sistema nervoso centrale Provoca una delle complicanze più temute della listeriosi: la listeriosi nervosa.

Il sistema nervoso centrale è costituito da cervello E da qui Midollo osseoben protetto e isolato dal resto del corpo, soprattutto grazie a La barriera ematoencefalica. Ma allora, come fanno i batteri a infettare il cervello? A questa domanda un team di ricercatori è riuscito a fornire una risposta. Il loro lavoro è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista natura Il 16 marzo 2022.

bozzolo protettivo

Per studiare il passaggio dei batteri nel sistema nervoso centrale, gli autori hanno utilizzato un modello murino che riflette il neuroblastoma. Hanno preso ceppi virulenti di Listeria da pazienti nevrotici.

Listeria sembra attraversare il cervello attraverso una specie di i globuli bianchiMonociti infiammatori. I monociti infetti si trasformano in bozzoli protettivi di batteri e diffondono l’infezione in tutto il corpo attraverso il flusso sanguigno.

READ  scienza | I ricercatori di Montreal rivelano il segreto della memoria a lungo termine

Condivide una proteina di superficie

I monociti infetti devono essere distrutti dai linfociti T prima che possano raggiungere il cervello. Sembra che non sia così grazie ad a proteina La superficie trovata a Listeria, InlB.

Questo avrà la capacità di proteggere i batteri da sistema immune In particolare l’effetto cellule tossiche I linfociti T, e quindi favoriscono la diffusione dell’infezione nell’organismo – il cervello – ma anche in altri organi. Inoltre, consente ai batteri di persistere nell’intestino. Pertanto si trova negli escrementi (e quindi nell’ambiente) in grandi quantità e può contaminare altre persone.

In conclusione, i batteri consentono alle cellule infette di prolungare la loro vita Durata dalla vita. Questo è un meccanismo del tutto inaspettato e molto innovativo! Una migliore comprensione di questo processo potrebbe portare allo sviluppo di nuovi trattamenti in grado di prevenire la diffusione dei batteri nell’organismo. Inoltre, è possibile che strategie simili possano essere utilizzate da altri agenti patogeni In grado di raggiungere il cervello, come quelli dentro Toxoplasmosi o il tubercolosi.

Sostieni un team editoriale impegnato a diffondere la scienza su Patreon!

La nostra missione? ripristinare il file La conoscenza è alla portata di tutti.
Produciamo ogni giorno i nostri articoli, inchieste e reportage, il tutto a misura d’uomo. Sostienici in questo approccio e in questa ambizione.
Iscriviti a Futura su Patreon!

Vengono offerti due piani di abbonamento con i seguenti vantaggi:

  • Futura è senza pubblicità »: Ottieni l’accesso senza pubblicità all’intero sito a € 3,29 al mese (+ IVA).
  • Condividi la vita di Futura »: Oltre all’accesso senza pubblicità, partecipa alla nostra vita mediatica indipendente (voti, nuovi contenuti, sondaggi, ecc.) per € 6,29 al mese (+ IVA).
READ  Argomento scientifico: riflessione del palo, telefoni cellulari spia e Marte a colori

Interessato a quello che hai appena letto?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.