Cinema Grenoble: un panorama culturale per il rientro a scuola

Cinema Grenoble: un panorama culturale per il rientro a scuola

Panorama del ritorno culturale / Una panoramica degli eventi cinematografici a Grenoble e nei suoi dintorni è sufficiente per attestare l’attività locale attorno alla settima arte. LGBT, italiani, pubblico giovane, montagna, musica? È la mappa.


Viste frontali

Il Grenoble LGBT+ Film Festival è giunto alla sua 23a edizioneH L’edizione, in autunno: si estende per più di un mese, traboccando da Grenoble per imporsi in altre città dell’agglomerato urbano e non solo (anche Villard Bonneau a Grissefudan), e uscendo dalle stanze buie per presentare mostre, incontri, serate, ecc. In termini di cinema, il programma è talmente fitto che è impossibile non trovare un argomento che vi parli tra questi film, tra cui tanti cortometraggi, scelti con cura dallo staff! Al termine del festival verranno assegnati due premi generali (uno per i lungometraggi, uno per i cortometraggi, si vota all’uscita dalle proiezioni) e, novità 2023, il Premio della Giuria.

Fino al 14 ottobre al Le Club Cinema e in varie location della città


Pascoli e ampi spazi aperti

18 anni è la maggiore età per questo festival patrocinato dalla Federazione Alpages de l’Isre che riunisce una serie di attività sulla pastorizia nel centro di Grenoble e una serie di film sullo stesso tema. Sono stati selezionati sedici film, di cui quindici documentari. Tra questi, i 32 minuti di Marc Béronard sul difficile rapporto tra uomini e lupi: in Lupi, carico mentale (venerdì 13 ottobre, ore 19:45), ci concentriamo sulla preoccupazione e sulla responsabilità dell’allevatore e del pastore di fronte al lupo. Un’altra serata che potrà interessare agli utenti della montagna, Show Rasco e noi Scritto da Axel Falguer, sui cani che proteggono le greggi negli alpeggi, premiato alla Fifma l’anno scorso. Al documentario seguirà un dibattito (domenica 15 ottobre ore 11). Il momento perfetto per raggiungere una delle uscite del festival, Place Victor Hugo. Infine, siamo attratti dal documentario di Mathias Goulaud e Lucien Roux, Ramboy (Sabato 14 ottobre alle 13:15). Nel corso di una giornata estiva seguono Cian, un giovane irlandese che impara insieme al nonno il mestiere di allevatore di animali, insieme agli animali che gli danno filo da torcere. Soprattutto, è diviso tra le sue radici, di fronte a questo nonno che ammira, e suo padre. Un desiderio più che legittimo di altri orizzonti. La questione dei trasporti è immutabile per gli agricoltori.

READ  Mary Drucker: "Svezzamento radicale" dopo aver lasciato France 2 news, spiega: Slideshow

Dal 12 al 15 ottobre al Le Club Cinema


Vedere insieme

Film Festival Una meta per i giovani appassionati, ma non solo : Così Meles descrive il Voir Ensemble, che quest’autunno celebrerà la sua undicesima edizione. L’anno scorso fu il brillante Michel Ocelot a sponsorizzare l’evento; Al momento non sappiamo nulla del programma 2023, ma dovresti sapere che c’è un bando aperto per reclutare giovani membri della giuria per il Voir Ensemble. Per farne parte è necessario avere dai 9 ai 12 anni nella giuria dei bambini, dai 13 ai 18 anni nella giuria dei giovani e presentare domanda entro il 30 settembre. Tutte le informazioni sul sito Mlis!

Dal 18 al 29 ottobre a Melis


Festival del cinema per bambini

È tutto nel titolo! Lo stato di avanzamento dello spazio Aragon e del Jeu de Paume non è stato ancora rivelato, ma conosciamo già il tema di questa nuova edizione del festival del cinema per bambini: “Raccontami una storia”. Ebbene, questo non ci dà molte informazioni sul contenuto dei film proiettati, alcuni dei quali sono accessibili a partire da 3 anni. Ma poiché questo festival vuole scoprire il cinema nel suo insieme, sappiamo che non mancheranno laboratori di recensione cinematografica per bambini e incontri con i professionisti dei Seven.H Arte, letture cinematografiche e serate a sorpresa senza dimenticare l’ormai affermato festival Les Anims, organizzato parallelamente da JapAnim con un focus sul cinema d’animazione asiatico. Inoltre, il 2 e 3 novembre saranno previste proiezioni XL per i ragazzi un po’ più grandi, dai 12 anni in su, nelle due sale cinematografiche organizzate.

Dal 23 al 1 ottobreQualunque Novembre al Jeu de Paume (Vizille) e all’Espace Aragon (Villard-Bonnot)


Incontri di Sean Montagne

L’incontro annuale degli alpinisti della città attirerà, anche quest’anno, la folla al Palais des Sports di Grenoble (più di 20.000 spettatori l’anno scorso). Seguono cinque serate di presentazione a tema sulla montagna in tutti i suoi aspetti: sportivi, ambientali, economici ed altri. Attorno a questi film si susseguono sistematicamente scambi con il regista o con il protagonista, incontri e autografi, dibattiti, workshop ed eventi, senza dimenticare il fratello minore dei Rencontres Cin Montagne, intitolato Montagnes & Sciences e sostenuto dall’associazione omonima.

READ  Emozioni e ossessioni - Modifica

Dal 7 all’11 novembre al Palazzetto dello Sport


Dolce Cinema

Una dichiarazione d’amore per il cinema italiano. Per questo 17H Edizione Dolce Cinema, l’omonima associazione ha dato le linee guida per la sua selezione: Piccola e grande storia, ovvero come questi film ci aiutano a comprendere la storia d’Italia . Ciò offre un’ampia selezione di opere di giovani registi, una prima assoluta per molti di loro. Vedremo anche i classici, ad es La Stranezza A cura di Roberto e Massimo Troisi sarà omaggiato con l’inaugurazione Il postinoOppure mostra il documentario Lagi koalkono mi amaPresentato quest’anno alla Berlinale. Il programma del festival, ancora da definire, ci aspetta altri eventi di cui vi parleremo ancora!

Dal 7 al 20 novembre al Le Club Cinema


Timpano negli occhi

Dimentica il bianco e nero attenuato accompagnato da un quartetto d’archi; Eardrums in the Eye è abituato a sconvolgere i nostri cliché sul film-concerto con associazioni audaci, ponderate e fresche. Esempio: film di Jacques Tati vacanza Ciò sarà illustrato dal free jazz e dal rock classico di Dialle Pianta selvatica Sarà accompagnato dal suono psichedelico dei belgi in Sb. Vedremo anche una creatività unica: la creatività di Chassol sarà pienamente espressa durante un concerto cinematografico sul gioco Lodi. Di questa bellissima ed unica festa vi parleremo a tempo debito: c’è molto da dire!

Dal 23 novembre al 9 dicembre in diverse località di Grenoble e Isser


Mentre

Quarant’anni! Fiore della vita per Il primo festival creato in Francia sul tema della montagna , Fifma (Festival Internazionale del Cinema di Montagna Autrans). Questo evento ha continuato a crescere su solide basi e oggi si unisce a incontri letterari, spettacoli, mostre, conferenze-dibattito, laboratori e persino un percorso invernale sulla neve (a Dio piacendo). Ma Vilma resta soprattutto la Mecca del cinema di montagna, con numerosi premi assegnati in molte categorie (dodici i vincitori nel 2022), dal documentario alla fiction, dal corto al lungometraggio. In arrivo il programma dettagliato.

READ  Squid Game: verso un film più violento della serie?

Dal 29 novembre al 3 dicembre Trans


Ruoli della gioventù

La cosa che non abbiamo necessariamente osato fare: una festa tra Natale e Capodanno, in cui tutti digeriscono come una famiglia. Tuttavia, l’idea era buona, poiché i Jeunes Bobines, organizzati a Lans-en-Vercors da Cairn, rimasero forti in quasi 35 edizioni. Per il 2023, il festival ha scelto come tema “Under the Ocean” (questa è la canzone nella tua testa, e lo è anche la nostra). Al momento non sappiamo nulla della programmazione; Ma come ogni anno, il cinema sarà completamente ridisegnato in base al tema, Sailor!

Dal 25 al 30 dicembre a Cairn (L’Anse-en-Vercors)

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *