C'è vita sulla luna di Giove? La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

C'è vita sulla luna di Giove?  La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

Gli alieni si nascondono segretamente sotto la superficie della luna ghiacciata di Giove? Giovedì la NASA ha presentato una sonda interplanetaria volta a scoprire cosa sta succedendo.

• Leggi anche: Esplosione spaziale: una “nuova” stella appare vicino alla Terra

• Leggi anche: Video | Un'eclissi solare totale può essere vista dallo spazio

• Leggi anche: Tre aziende sono in competizione per sviluppare il prossimo rover lunare della NASA

La sonda Clipper, del valore di 1.000 miliardi di dollari, arriverà in ottobre sulla superficie di un fusibile Falcon Heavy del sistema solare spaziale.

Il dispositivo viaggerà per più di cinque anni, passando in particolare vicino a Marte prima di entrare in orbita attorno a Giove ed Europa nel 2031, se tutto andrà come previsto.

“Una delle domande fondamentali che la NASA vuole capire è: siamo soli nell'universo?”, ha detto all'AFP lo scienziato della missione Bob Pappalardo.



Agenzia di stampa francese

Aggiunge che se venissero scoperte prove della vita, “sarebbe un grande passo avanti nella comprensione di quanto sia diffusa la vita nell'universo”.

Il dispositivo è attualmente conservato in una stanza sterile presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA in California, accessibile solo ai dipendenti coperti dalla testa ai piedi.

Sono state prese tutte le precauzioni affinché la sonda non portasse microbi terrestri su Europa.



C'è vita sulla luna di Giove?  La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

Getty Images tramite AFP

Una volta iniziata la missione, Clipper inizierà un esame dettagliato di questo satellite di Giove, che è di dimensioni simili alla Luna e che gli scienziati ritengono sia ricoperto di acqua ghiacciata.

READ  Yuji Naka, uno dei co-fondatori di Sonic, è stato arrestato per insider trading

“Abbiamo strumenti come telecamere, spettrometri, magnetometri e radar che possono… penetrare nel ghiaccio, rimbalzare sull'acqua liquida e tornare in superficie per dirci quanto è spesso il ghiaccio e dove si trova l'acqua liquida.” Continua Pappalardo.



C'è vita sulla luna di Giove?  La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

Getty Images tramite AFP

I responsabili della missione non sperano di trovare in giro degli omini verdi: non cercano infatti necessariamente segni di vita, ma solo le condizioni per essa.

Gli scienziati sanno che anche nei climi estremi della Terra, sotto la calotta glaciale in ambienti privi di luce, possono esistere minuscole forme di vita.

“Se le lune che circondano i pianeti più lontani dalle stelle sono in grado di ospitare la vita, allora il numero di possibilità che la vita esista nel sistema solare, nell’universo, aumenterebbe drammaticamente, penso”, ha detto Jordan Evans, il leader del progetto. Missione Europa Clipper.



C'è vita sulla luna di Giove?  La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

Getty Images tramite AFP

100.000 radiografie del torace

Tuttavia, studiare Europa non sarà facile: un forte campo di radiazioni circonda il satellite naturale di Giove e potrebbe danneggiare gli strumenti di Clipper, che riceveranno l'equivalente di 100.000 radiografie del torace in ogni giro attorno al loro bersaglio.



C'è vita sulla luna di Giove?  La NASA svela la sua sonda per scoprirlo

Getty Images tramite AFP

A causa della distanza, ci vorranno 45 minuti affinché i dati della sonda raggiungano la stazione di controllo.

Nonostante i suoi enormi pannelli solari che verranno dispiegati una volta raggiunto lo spazio, sarà difficile mantenere il Clipper in servizio, secondo Evans.

“Vicino alla Terra, possono alimentare continuamente 20 case. E (vicino a) Giove ci sono solo poche lampadine e piccoli elettrodomestici”, ha detto, “a causa della distanza del pianeta dal sole”.

READ  Ecco come reagiscono gli animali dello zoo di Granby a un'eclissi solare

La missione, la cui pianificazione è iniziata alla fine degli anni '90, dovrebbe concludersi intorno al 2034, quando Clipper avrà raggiunto la fine della sua vita utile.

Tim Larson, vicepresidente del progetto, afferma che il passo finale della sonda sarà la collisione con la luna di Giove.

“Una volta terminata la missione scientifica, il modo per finirla è entrare in collisione con uno degli altri corpi (celesti) nel sistema di Giove a disposizione dello strumento”, conclude. “In questo momento”, spiega, la NASA sta pianificando di lanciare la sonda contro Ganimede, il più grande satellite naturale di Giove.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *