A Palermo lo spogliatoio è in stato di abbandono

A Palermo lo spogliatoio è in stato di abbandono

Thomas Sinicki, Media365: Pubblicato domenica 27 marzo 2022 alle 18:48.

Si è lavorato molto sul servizio di pulizia dello Stadio del Palermo, dopo l'inaspettata sconfitta subita dalla Nazionale italiana contro la Macedonia del Nord (0-1). La Squadra Azzurra ha lasciato un vero e proprio cantiere.

È chiaro che i giocatori azzurri non hanno superato la grande tristezza dopo l'improvvisa uscita dal Mondiale giovedì sera contro la Macedonia del Nord (0-1). Marco Verratti e compagni avranno anche giocato in casa, in questo caso a Palermo, ma hanno lasciato lo spogliatoio a dir poco a brandelli. È stato trasmesso un videoclip di oltre due minuti in cui si vedeva tutta la spazzatura abbandonata ovunque, compresi i mozziconi di sigaretta… E in Italia tutti i nostri colleghi si sono subito espressi per denunciare questa inevitabile e imbarazzante situazione, come ha scritto il Corriere dello Sport: Ha aggiunto: “È stato: “Possiamo farlo con gioia senza questa cattiva immagine. La partita è stata sufficiente di per sé”. Ricordiamo che gli italiani salteranno la Coppa del Mondo per la seconda volta consecutiva.

Al contrario, ce lo ricordiamo L'atteggiamento del Giappone durante la Coppa del Mondo 2018 è stato elogiato dopo la sconfitta contro il Belgio (3-2), ma è stata deludente anche agli ottavi dopo essere stata in vantaggio per 2-0. Il team ha pulito il posto alla perfezione, come evidenziato anche nelle foto di supporto. I tifosi della nazionale asiatica si sono affermati allo stesso modo in Russia, pulendo costantemente le loro tribune dopo le partite del loro paese. Quattro anni fa gli stessi italiani non hanno avuto la possibilità di dimenticarsi perché non erano presenti alla fase finale. Questa è la prima volta nella sua storia che l'Italia, quattro volte campione del mondo, perde la finale della Coppa del Mondo due volte di seguito.

READ  Italia: incendio in uno stadio durante una partita di calcio

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *